• Home / CITTA / Rossano (CS) – Forza Italia, in autunno l’assemblea provinciale

    Rossano (CS) – Forza Italia, in autunno l’assemblea provinciale

    Prosegue l’attività politica del coordinamento di Forza Italia Cosenza che continua a perseguire la linea, dettata sin dalla costituzione del direttivo provinciale, di rilancio dei territori. Un partito che si appresta a vivere, nel prossimo autunno, la fase assembleare che porrà al centro della propria azione politica proprio i problemi e le istanze della provincia così da poterle sostenere nell’ambito dell’attività partitica. Tutto questo in linea con gli orientamenti nazionali di FI che continua a vivere una fase di rigenerazione tendente a rilanciare dal basso il movimento per riportarlo ad essere, nel contesto del Centro Destra, alternativa credibile per il governo della Nazione.

    Intanto, proprio stamani (Giovedì, 11 Agosto), a termine di un incontro di direzione tenutosi a Rossano, i due coordinatori provinciali Giuseppe Graziano e Luigi De Rose, hanno nominato altri tre nuovi coordinatori territoriali: Innocenzo Scarlato (Fuscaldo), Luca Aiello (Altilia) e Giovanna Principato (Maione).

    Nelle prossime settimane – fanno sapere Graziano e De Rose – con la ripresa delle attività politiche dopo la pausa estiva, procederemo alla nomina di altri coordinatori delle tre maggiori città del territorio provinciale, Corigliano, Rossano e Rende. Dopodiché si avvierà la fase assembleare provinciale. L’obiettivo – dichiarano i due Coordinatori – è quello di ricreare un partito che abbia ramificazioni forti e produttive in tutto il territorio cosentino e, ovviamente, nel capoluogo dove, in questa nuova fase di collegialità, confluiranno le diverse sollecitazioni dei comprensori e verranno sintetizzate nell’attività politica che sarà pianificata dalla prossima segreteria provinciale. L’ambizione – aggiungono ancora – è quella di ricostruire e rilanciare di Forza Italia e renderlo nuovamente alternativa forte e credibile alla proposta politica nazionale. Il nostro impegno – concludono Graziano e De Rose – è mirato verso la realizzazione di un partito aperto al civismo e pronto al dialogo con tutte le forze sociali e politiche, ma soprattutto attento alle esigenze dei cittadini. Perché è solo ripartendo insieme alla gente che si può creare un progetto duraturo e credibile.