• Home / CITTA / Rende (CS) – Aceto (Fi) :Fondi Cipe per ex Legnochimica, ottimo risultato

    Rende (CS) – Aceto (Fi) :Fondi Cipe per ex Legnochimica, ottimo risultato

    “Un’estate ricca di risultati targati Manna” .

    A dichiararlo è Eugenio Aceto, che insieme ai consiglieri di Forza Rende, ha sempre  tenuto alta l’attenzione sui problemi del territorio, non solo mediante i lavori Pubblici ma anche tramite tutti gli altri settori.

    “Il tema della bonifica della ex Legnochimica, infatti, sottolinea il consigliere Forzista, ci ha visto in prima linea sul tema dell’inquinamento con un convegno organizzato proprio da Forza Italia ad aprile, dopo che i nostri parlamentari On. Roberto Occhiuto e On. Jole Santelli avevano sottoposto un’interrogazione parlamentare al ministro Galletti e l’on Aldo Patriciello aveva anche sottoposto la questione alla commissione ambiente in Parlamento Europeo, ma il maggiore risultato si è ottenuto grazie all’impegno profuso dal Sindaco Manna, che ha creduto nella possibilità di risolvere il problema chiedendo apertamente un impegno da parte di tutte le forze politiche, ed in questo bisogna dire che ognuno ha cercato di mantenere alta l’attenzione sul problema, lo stesso Sindaco più volte ha insistito presso la regione Calabria perché questo sito venisse inserito in quelli inquinati, sulla base di queste segnalazioni finalmente si è anche istituito il registro dei tumori nella nostra regione”.
    Continua il consigliere comunale:
    “Anche la stessa commissione speciale per l’ex legnochimica presieduta dal Dottore Verre, capogruppo del Pd, ha contribuito in modo importante alla risoluzione del problema, quindi penso che sia il caso di dire che un plauso generale va a chi ha saputo vedere al di la dei colori politici sostenendo il Sindaco in questa vicenda e non attaccandolo con qualunquismi e populismi solo per visibilità, come fatto da altre componenti politiche regionali e locali.”

    “I disfattisti come sempre non vedono oltre il loro naso e non ritengono raggiunto ancora un risultato, ma c’è la certezza che il Cipe stanzierà questi fondi per permettere alla zona in cui ricade il sito di godere di nuova luce, magari rendendo più attrattiva la stessa Zona industriale di Rende in cui si trova collocata l’area di interesse.”

    “Ovviamente il problema non è ancora risolto perché bisogna che la bonifica si attui in tempi brevi e ci impegneremo anche su questo fronte.”

    “La politica del fare è quella che mi piace e realmente mi complimento con il Sindaco Marcello Manna, con L’assessore D’Ippolito, con le associazioni, come Crocevia presente sulla zona che hanno condotto una battaglia importantissima per l’intera Città di Rende, allo stesso Giornalista Saverio Paletta che ha dato visibilità costante al problema ed tutte persone che anziché passeggiare, dei quali non conosciamo nemmeno il pensiero sul tema, hanno rotto con il passato, superando come già detto gli schemi della vecchia politica, diventando tutti parte integrante di un progetto di rilancio del territorio, ringrazio anche i nostri Parlamentari, Santelli Occhiuto e Patriciello per aver dato voce alle richieste del territorio facendosi portavoce delle nostre istanze.”

    “Noi rispondiamo con i fatti sulla visione della città, agli altri lasciamo le veline propagandistiche.”