• Home / CITTA / Catanzaro / Marcellinara (CZ) – Manifestazione MarcellinarArte entra nel vivo

    Marcellinara (CZ) – Manifestazione MarcellinarArte entra nel vivo

    Il 9 agosto 2016 l’associazione no profit “La Persona al Centro”, in piazza Scerbo a Marcellinara (CZ) presenta la manifestazione MarcellinarArte Vetrina di Autore (giunta alla sua VI edizione) con l’evento‪#‎CredoPensoAmoVivo‬. La manifestazione è in collaborazione con il V Festival del Dialetto e delle Lingue Minoritarie di Calabria, evento itinerante ideato nel 2010 dal Centro Cultura e Arte 26 diretto dall’antropologa Maria Zanoni. L’iniziativa vanta il Patrocinio del MiBACT-Soprintendenza BSAE Calabria, del MiBACT progetto etnie e letterature diretto dal prof. Pierfranco Bruni, del Consiglio Regionale della Calabria, dell’Amministrazione Provinciale di Catanzaro e del Comune di Marcellinara.
    Per #CredoPensoAmoVivo, la Compagnia teatrale “La Persona al Centro” porterà in scena la prima di “L’amure liga ‘a terra a lu cielu”, performance teatrale il cui testo in puro dialetto marcellinarese vuole offrire alle nuove generazioni l’opportunità di accostarsi al patrimonio linguistico dialettale quale bene culturale da recuperare, preservare e custodire. Il lavoro teatrale racconta l’uomo alla ricerca del senso della vita sulla scia dei classici modelli teologici, filosofici, antropologici, sociologici rapportati al moderno sentire, pensare, comunicare, operare. Il lavoro inedito è pensato e sviluppato dal laboratorio teatrale associativo: uno dei pochissimi luoghi dove, con il supporto di figure professionali di notevole spessore culturale e artistico, in un appassionante incontro tra anziani e giovani, tra la forza e la speranza, si fa teatro sociale in Italia. “L’amure liga ‘a terra a lu cielu”, affronta un tema impegnativo e delicato ma nello stesso tempo riesce a superare i toni seri e impegnativi della trattazione con la leggerezza della brillantissima trama alimentata dai toni superbi dell’ironia, i colori della lingua viva marcellinarese e la semplicità del messaggio del cuore che, in armonia con la ragione, riesce a spiccare il volo per lambire l’eternità. “L’amure liga ‘a terra a lu cielu” soffia sull’umanità il dolce vento dell’amore ed invita a cercarlo, afferrarlo, meditarlo e viverlo, in riferimento all’Amore, quale forza significante e salvifica dell’esistenza.
    Alla manifestazione, curata dalla prof.ssa Maria Antonia Gariano presidente de “La Persona al Centro” e dallo staff associativo con Onorina di Cello, Maria Scali, Maria Barberio; sarà presente la prof.ssa Maria Zanoni promoter del Festival del Dialetto di Calabria – Progetto Lingue e letterature del MiBACT che introdurrà l’opera teatrale e il sindaco di Marcellinara dott. Vittorio Scerbo che porgerà il saluto dell’amministrazione comunale. La kermesse sarà inoltre arricchita da presenze di spessore letterario, artistico, religioso, quali la prof.ssa Anna Stella Scerbo, la regista Laura Chiarella, il maestro orafo Gianluca Musacchio, il musicista Walter Borrino, la maestra di danza Marika Donato, Monsignor Giuseppe Mazzotta