• Home / CITTA / Cosenza – Di Natale: non possibile tollerare prepotenza e non rispetto sentenze

    Cosenza – Di Natale: non possibile tollerare prepotenza e non rispetto sentenze

    “La presa d’atto di decadenza della dirigenza esterna nominata dall’ex Presidente Mario Occhiuto è stata trasmessa alla Procura Regionale della Corte dei Conti per valutare se, soggetti decaduti possono continuare ad esercitare senza titolo le loro funzioni gravando sulle casse della Provincia di Cosenza”. Con queste parole inizia la nota diffusa da Graziano Di Natale, consigliere anziano della Provincia, che continua:
    “Gli stessi che oltre a gravare sul bilancio dell’Ente nel mese di luglio, nonostante la mia nota di decadenza, si sono auto liquidati l’indennità di posizione.E’ davvero paradossale quanto sta accadendo in Provincia con Occhiuto che continua ad occupare illegittimamente le stanze del Palazzo e con i dipendenti terrorizzati dalle ripercursioni che possono derivare dalla burocrazia esterna non legittimata nelle sue funzioni.
    Ho trasmesso quindi il provvedimento di decadenza della dirigenza alla Procura Regionale della Corte dei Conti proprio perché c’è un danno erariale per le casse dell’Ente che continua impunemente a consumarsi.
    L’intenzione è quella di avvalersi delle professionalità interne al fine di consentire all’Ente un risparmio di oltre un milione di euro.
    Capisco che questa mia presa di posizione abbia scompaginati i piani di Occhiuto ma non è più possibile tollerare la prepotenza e l’arroganza e soprattutto il non rispetto delle sentenze”.