• Home / CITTA / Mandatoriccio (CS) – Mobilità, la denuncia del Comune: “E’ diventata solo premura nostra. La Provincia assente”

    Mandatoriccio (CS) – Mobilità, la denuncia del Comune: “E’ diventata solo premura nostra. La Provincia assente”

    “Messa in sicurezza di strade e ferrovia, l’Amministrazione Comunale deve fare da sola. Da diversi anni la Provincia, ed i suoi organi di governo, sono assenti e creano situazioni di disagio e degrado. Sulla strada provinciale 205 e sulla statale 106 interviene sempre e solo il nostro Comune. La situazione è identica per la ferrovia, che da tre anni era invasa dalle sterpaglie.

    La perenne assenza degli enti competenti – denuncia l’amministrazione comunale – è causa di incuria e degrado. Sulla strada statale 106 sono stati investiti milioni di euro per lavori inutili ed inefficaci, mentre non si trovano fondi per la pulizia delle fasce di pertinenza stradale. La statale 106 è una strada fuori legge, su cui sono stati investiti milioni di euro per lavori inefficaci, mentre non si trovano fondi per la pulizia delle fasce di pertinenza stradale.

    L’unica opera davvero utile, la rotatoria con sopraelevata dell’incrocio tra la strada provinciale 205 e la 106, verso la marina di Mandatoriccio, è ancora incompiuta. I lavori sono fermi da tempo e l’Amministrazione Comunale ha intenzione di aprire un contenzioso con ANAS.

    Il tratto di strada è tra i più pericolosi della SP 106 ed è anche l’unico svincolo rimasto incompleto. Riprendere i lavori – sollecitano – è necessario ed urgente”.