• Home / CITTA / Reggio – A Sambatello cerimonia conclusiva della ‘Settimana della Cultura’

    Reggio – A Sambatello cerimonia conclusiva della ‘Settimana della Cultura’

    La “Settimana della cultura” organizzata dallo staff del Centro di Aggregazione  (Telecentro) promosso dal Centro Studi Colocrisi e finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù, col patrocinio del Comune, della Provincia e della Regione Calabria e la collaborazione della Parrocchia S. Maria delle Grazie è oramai giunto al termine. Infatti, dopo l’inaugurazione della mostra di pittura dei giovani artisti presso la sede Municipale di Sambatello, la tavola rotonda sul tema: La periferia Nord e la città Metropolita. Problemi e prospettive”, presieduta dal Sindaco Giuseppe Falcomatà, introdotta dall’Arch. Matteo Gangemi e dal prof. Renato Laganà, condotti dal maestro Nicola Sgro entrambi esponenti del Centro Studi Colocrisi che ha visto intervenire i consiglieri comunali Antonino Castorina e Francesco Gangemi e Pietro Currò, Giuseppe Giordano, Paolo Chirico, Domenico Giandoriggio per la parte tecnica. L’Istituto Comprensivo “Lazzarino” e il Liceo Artistico “Preti/Frangipane hanno dato vita ai Laboratori didattici sul tema: Educazione alla Legalità Economica” svolti a Sambatello. La conclusione avverrà sabato 9 ore 17,00 con la S.Messa degli Artisti e con la consegna dei cataloghi di poesia, fotografia, pittura e fumetti. Quest’ultimo improntato sulla storia dell’Illustre personaggio Mario Cagliostro, nato nel 1520 e  vissuto a Sambatello più di 400 anni fa,  fino all’11 Febbraio del 1612, meglio conosciuto come il “Prete Maio”. Un uomo, scrive il prof. Antonio Palmenta, che, per difendere i suoi concittadini dalle incursioni dei Saraceni, pirati crudeli e feroci che con le loro continue scorrerie derubavano, incendiavano e massacravano gli abitanti, non esitò ad imbracciare strumenti di difesa, mettendosi alla testa dei suoi paesani come un condottiero di ventura. Ha dimostrato il proprio coraggio contro tutte le avversità della sorte, anche a causa del proprio stato fisico, ma sempre pronto alla difesa degli abitanti del proprio paesello, è riuscito nel proprio intento difensivo, al punto che la vicina città di Reggio, richiese il suo aiuto per scacciare i Pirati Saraceni. Momenti della vita vissuta sul territorio Sambatellino dal  Prete Maio, sono visibili nel catalogo attraverso le storie a fumetti realizzate con maestria, in maniera fantasiosa e personale da alcuni allievi, eccellenze del Liceo Artistico di Reggio Calabria ovvero Marcianò Paolo e Ferrara Pasquale insieme a Cardile Emilia, dopo una attenta e meditata lettura del racconto del Prete Maio, scritto da Don Giuseppe Palmenta. I fumetti realizzati sono stati meritevolmente premiati in occasione del nutrito programma di manifestazioni per l’edizione 2012 del Premio Sambatello.
    La cerimonia conclusiva effettuata alla presenza delle Autorità cittadine è prevede, alle ore 17 (sabato) nella chiesa S.Maria delle Grazie di Sambatello,  la celebrazione della S.Messa dei giovani artisti officiata da P. Carlo Cuccomarino e la consegna dei cataloghi, contenente n° 43 poesie; n. 55 fotografie; n.106 opere di  pittura (64 esposti in mostra) e n.11 fumetti, presentati rispettivamente dal prof. Nicola Sgro; dal prof. Antonino Cotronei; prof. Antonio Palmenta; realizzati dai giovani artisti provenienti dall’Accademia di Belle Arti, del Liceo Artistico Preti/Frangipane, dall’Istituto Magistrale “T. Gulli” e dall’Istituto Comprensivo “Lazzarino” di Gallico.