• Home / CITTA / Reggio – Celebrato il Precetto pasquale delle Forze Armate

    Reggio – Celebrato il Precetto pasquale delle Forze Armate

    Oggi 15 aprile 2016 alle ore 11,00 nella basilica Cattedrale Mons. Giuseppe FIORINI MOROSINI ha celebrato la S. Messa davanti ai rappresentanti di tutte le Forze Armate, il Corpo della Guardia di Finanza, la Polizia di Stato, il Corpo Forestale dello Stato e i Vigili del Fuoco della Provincia di Reggio di Calabria. La Basilica era piena di uomini e donne in divisa che hanno preso parte alla intensa liturgia. Presenti le autorità civili e militari della provincia tra cui il Prefetto Claudio Sammartino, il Presidente del Consiglio Regionale della Calabria Nicola Irto, il Presidente della Provincia Giuseppe Raffa, in rappresentanza del sindaco l’assessore Anghelone, il Procuratore Generale della Repubblica Orazio Di Ladro, il Presidente della Corte d’Appello di Reggio Calabria Luciano Gerardis, il Direttore Marittima per la Calabria e Basilicata Cap. di Vasc. Andrea Agostinelli, Il Comandante del Comando Provinciale dei carabinieri Col. Lorenzo Falferi, il Comandante Provinciale della Guardi di Finanza di Reggio Calabria Col. Alessandro Barbera, Il Comandante Provinciale del Corpo Forestale dello Stato Col. Giorgio Maria Borrelli, il Vice Dirigente dei Vigili del Fuoco, il Luogotenente della Guardia di Finanza Antonio Conti Comandante della Sezione Operativa Navale di Reggio Calabria, i Contrammiragli Francesco Ciprioti e Giuseppe Bellantone, le Associazioni Combattentistiche e d’Arma i Labari del Comune di Reggio Calabria, del Consiglio Regionale della Calabria e della Provincia di Reggio Calabria. Una moltitudine di Ufficiali, Marescialli, Brigadieri, Appuntati e militari delle Forze Armate, del Corpo della Guardia di Finanza, della Polizia di Stato del Corpo Forestale dello Stato del Corpo degli Agenti di Custodia, dei Vigili del Fuoco, ma anche tanti semplici cittadini. Al centro l’Omelia dell’Arcivescovo che data la circostanza è stata orientata verso Dio e l’uomo, soffermandosi sulla Pasqua del Signore di questo appuntamento che i cristiani ricordano la Pasqua Storica di Gesù la Crocifissione sulla Croce e dopo tre giorni la Risurrezione in cielo in anima e corpo. La Chiesa specialmente in questo tempo della Quaresima che ci prepara alla Pasqua avverte il bisogno di essere fedele alla vocazione, che è quella di essere “ un segno credibile della Presenza di Dio nel mondo”. Chi si rivolge alla Chiesa deve avvertire che essa sa dare risposte alla ricerca di senso, alla fame di Verità, che abita il cuore di ogni uomo. E ognuno di noi, membro della Chiesa, qualunque sia il compito nel mondo, deve vivere in coerenza con la sua fede cristiana. Al termine della celebrazione un marinaio ha letto la preghiera per la Patria. La benedizione di Mons. Morosini ha sigillato l’intenso incontro di fede.