• Home / CITTA / ‘Ndrangheta – Narcotraffico: la lavanderia del boss Commisso la base operativa
    Operazione Apegreen Drug

    ‘Ndrangheta – Narcotraffico: la lavanderia del boss Commisso la base operativa

    Quattordici ordinanze di custodia cautelare, otto in carcere e sei ai domiciliari, sono state emesse dalla Dda di Reggio Calabria nei confronti di soggetti legati alle cosche di Gioiosa Jonica, Siderno e Rosarno. Tra i soggetti coinvolti anche il boss Giuseppe Commisso.  L’operazione scaturisce dell’analisi delle conversazioni ambientali intercettate all’interno della lavanderia Apegreen di Siderno, gestita da Giuseppe Commisso, già detenuto, e ritenuta dagli investigatori la base operativa dell’organizzazione. L’indagine rappresenta l’epilogo di numerose operazioni partite dal 2009 che hanno dimostrato come l’organizzazione fosse operativa in Belgio, Venezuela e Costa d’Avorio. La rilettura e l’analisi di quelle e di altre conversazioni, rimaste fuori dal procedimento principale, ha consentito di individuare il ruolo dei Commisso nel narcotraffico internazionale e ha portato all’operazione di oggi.