• Home / CITTA / Catanzaro / Azienda unica a Catanzaro: Scura e Quattrone firmano intesa per la “Dulbecco”
    Massimo Scura e Aldo Quattrone

    Azienda unica a Catanzaro: Scura e Quattrone firmano intesa per la “Dulbecco”

    Si è tanto discusso di questa azienda unica, sì, no, forse, ma ieri, secondo quanto scritto su Gazzetta del Sud, nella sede dell’Avvocatura distrettuale dello Stato in presenza dell’avvocato capo Giampiero Scaramuzzino il commissario per il piano di rientro Massimo Scura e il rettore dell’Università, Aldo Quattrone, hanno firmato l’intesa finalizzata alla realizzazione a Catanzaro dell’Azienda unica integrata Renato Dulbecco. Gli intenti sono ottimisti. Si tratta, appena realizzata nella pratica, della più grande realtà ospedaliera della Calabria. Settecento posti-letto (di cui 100 destinati all’oncologia) e articolata su tre presidi: Germaneto (ex Azienda ospedaliero-universitaria Mater Domini), Pugliese (ex Azienda Pugliese-Ciaccio) e Ciaccio.

    A Germaneto sarà attivato il pronto soccorso e il Pugliese manterrà le unità esistenti con il relativo pronto soccorso generalista. Le unità operative complesse entro 3 anni passeranno dalle attuali 86 a 64. Il Ciaccio diventerà la sede unica per oncologia mentre il Pugliese manterrà alcuni reparti già ristrutturati gli altri saranno messi a nuovo.

    Leggi anche:

    Nesci (M5S): “Se è stata firmata intesa si tratta di un grave abuso”

    Abramo: “Ottima notizia, il Pugliese però resterà dov’è”