• Home / CALABRIA / La Calabria balla lo “Swing” con Trenitalia: presentato nuovo treno per pendolari
    Inaugurazione treno Swing Catanzaro

    La Calabria balla lo “Swing” con Trenitalia: presentato nuovo treno per pendolari

    È stato inaugurato a Catanzaro, con un viaggio da Lido a Soverato, il nuovo treno per i pendolari di Trenitalia “Swing”.
    Lo “Swing” è il primo dei tre esemplari che circoleranno in Calabria e viaggerà prevalentemente sulla dorsale jonica.
    “Si tratta – ha spiegato Orazio Iacono, direttore della divisione passeggeri regionale di Trenitalia – solo di una prima fase di soluzioni che abbiamo concordato con la Regione Calabria per rientrare del debito accumulato negli anni passati. Siamo tornati ad investire in Calabria dopo questa prima transazione con la quale la Regione ha versato circa sessanta milioni di euro. Oggi, dunque, la Calabria è una Regione credibile”.
    I nuovi treni sono dotati di telecamere interne ed esterne le cui immagini verranno inviate direttamente alla Procura della repubblica, ma anche di un sistema sofisticato di rilevamento fumo.
    Inaugurazione treno Swing CatanzaroSul treno, insieme agli altri passeggeri, era presente anche il presidente della Regione, Mario Oliverio, che dello “Swing” ha detto: “Finalmente è possibile avere anche sulla linea jonica non elettrificata materiale rotabile moderno, capace di garantire un trasporto sicuro in tempo rapidi”.
    Oliverio torna sui debiti che la Regione in passato ha accumulato con Trenitalia: “Abbiamo investito in questa direzione chiudendo un pregresso che aveva portato la Regione ad accumulare in passato un debito che aveva bloccato tutto”.
    “Swing” è il primo treno dei tre previsti per la Calabria. “A gennaio – ha sottolineato il presidente – arriverà il secondo che collegherà Sibari a Reggio e poi in primavera un terzo treno”.
    Un investimento, per il momento, di 70 milioni di euro “per un radicale rinnovamento in Calabria”, spiega Oliverio, “dove non si vedevano treni nuovi da trent’anni”.
    “Bisogna che l’attenzione dei grandi enti che operano nel sistema dei trasporti cambi nei nostri confronti – ha concluso Oliverio – perché questa regione non può più essere considerata la Cenerentola d’Italia”.

    Inaugurazione treno Swing Catanzaro