• Home / CALABRIA / Reggio, Ruvolo a Strill: ‘Esondato il Catona, il Gallico ha portato via strada’

    Reggio, Ruvolo a Strill: ‘Esondato il Catona, il Gallico ha portato via strada’

    Il torrente Catona, nella periferia nord della città di Reggio Calabria,  sarebbe esondato durante la notte mettendo in pericolo gli abitati di Laganadi e San Roberto. Lo ha detto a Strill.it il consigliere delegato alla Protezione Civile del Comune di Reggio Calabria, Antonio Ruvolo, contattato telefonicamente. Ruvolo ha anche spiegato che l’evento gli è stato confermato dalla sala operativa della Protezione Civile allestita a Reggio. Già nella prima nottata, il Catona aveva raggiunto i limiti di guardia, ma l’ipotesi dell’esondazione è diventata più concreta nel momento in cui i volontari della ProCiv hanno assistito in diretta all’abbassamento improvviso di circa un metro del livello dell’acqua. Questo può essere spiegato solo dal fatto che il torrente abbia sfondato gli argini in qualche punto. I volontari della ProCiv si stanno muovendo per monitorare la situazione che è resa ancora più pericolosa dalla presenza di una cabina elettrica nel tratto che costeggia San Roberto. Problemi anche con il torrente Gallico che nella notte ha portato via un pezzo di strada nelle vicinanze del compattatore di Sambatello. Circa 200 mt di strada nel tratto Gallico- Gambarie rischiano infatti il collasso a causa dello smottamento del terreno sottostante. Ruvolo ha poi parlato di diverse frane sia a Sambatello che a Terreti e San Salvatore. Come prevenzione sono stati invece chiusi i sottopassi più pericolosi del territorio come quello di Bocale e della Stazione Centrale di Reggio. compattatore 1 bocale sotto alluvione terreti ok terreti stazione san salvatore sambatello compattatore  bocale sotto