• Home / CITTA / L’assessore Neri al cdx: “Rivendicatevi i debiti e le delibere ‘fuffa’!”

    L’assessore Neri al cdx: “Rivendicatevi i debiti e le delibere ‘fuffa’!”

    E’ il primo a prendere la parola l’assessore al bilancio di Reggio Calabria Armando Neri, durante la conferenza stampa sugli interventi post alluvione. Pur mantenendo la sua ben nota calma, stavolta non le manda a dire e si toglie un paio di pietre dalla scarpa. “Questa amministrazione di tempo non ne perde proprio, neanche un secondo. Ci siamo subito attivati per dare risposte concrete anche se sempre in condizioni finanziarie critiche”. Poi chiarisce come mai l’assessore al Bilancio sia presente ad una conferenza stampa del genere. “Semplice, spiega, sono state impegnate somme importanti per mettere in sicurezza il territorio comunale, su indirizzo preciso del Sindaco e con il coinvolgimento degli  assessori e della Regione. Tutto ciò non è scontato nel momento in  cui le case comunali soffrono a causa di una eredità, una gestione scellerata del passato”. E qui l’assessore Neri sfodera la parola chiave. “Se tutto ciò si è potuto fare,  è perche si ragiona in logica di programmazione e non di emergenza. Proprio nei momenti come questi si capisce cosa stiamo dicendo da mesi. Esistono procedure che consentono queste cose. Non partono lavori pubblici senza l’autorizzazione del settore bilancio. Ogni lavoro necessita di copertura finanziaria. Sembrano cose scontate da dire, ma la verità è che  prima non lo sono state. In passato partivano interventi di ogni natura senza copertura finanziaria. I numerosi debiti fuori bilancio che approviamo, nostro malgrado,  in consiglio sono frutto di questi atteggiamenti messi in campo dalla precedenti gestioni. E proprio i loro rappresentanti, che ora siedono nei banchi della minoranza, hanno la faccia tosta di criticarli dopo averli creati. Noi, senza copertura economica, non facciamo partire nulla”. Neri snocciola i numeri: 720 mila euro rinvenuti in bilancio, 18  interventi di 40 mila euro ciascuno. E poi si lascia andare ad una descrizione illuminante delle cosiddette delibere fuffa. Sì, non è sbagliato,”fuffa”. Neri racconta che, in privato, le chiamano così, quelle delibere finte, vuote, che stabiliscono di costruire qualcosa ( non meglio identificata)  senza neanche la quantificazione della spesa.” Quando i nostri amici del centrodestra rivendicano la paternità di qualcosa fatta sul territorio, aggiunge Neri,  mi viene da ridere. Si tratta di una politica vecchia, quella  dei miei bisnonni. Rivendicatevi la paternità delle delibere fuffa e dei debiti fuori bilancio! Oggi si cambia. Le cose che stiamo facendo partono con le delibere di giunta.  Ci vuole pudore, quel pudore che in politica deve tornare di moda. Fregiatevi di  essere i padri della città più tartassata d’Italia. Abbiate il coraggio di prendervi questa paternità!”

    Marina Malara