• Home / CITTA / Cade l’ amministrazione comunale a Cassano allo Jonio
    Ndrangheta, consegna villa confiscata a Comune Cassano

    Cade l’ amministrazione comunale a Cassano allo Jonio

    Duro colpo per Gianni Papasso, il sindaco di Cassano allo Jonio, in provincia di Cosenza: 9 consiglieri si dimettono tutti d’opposizione più il presidente del Consiglio decretandola fine dell’amministrazione Papasso.

    Lo scrive il Quotidiano del Sud. Papasso, infatti, era uscito vincitore dalle urne con una maggioranza che però si sosteneva grazie all’appoggio di due consiglieri comunali di minoranza (il cosiddetto sistema dell’anatra zoppa).

    I nove consiglieri (Giuseppe Azzolino, Giuseppe Cerchiara, Elda Cosenza, Luigi Cosenza, Gianluca Gall, Mario Guaragna, Nicola Leone, Mimmo Lione e Vincenzo Pricoli) «nel prendere atto che nel corso della seduta di consiglio comunale di ieri sera il sindaco non ha ritenuto di assumere all’alcuna determinazione a seguito del venir meno della sua maggioranza, così di fatto consegnando il Comune a una situazione di precarietà e fragilità, inconciliabile con le esigenze di governo, specie alla luce della situazione sociale e economica», evidenziano in una nota, si sono dimessi «al fine di determinare lo scioglimento del consiglio e il ritorno alle urne già nella prossima primavera».

    Nei prossimi giorni il prefetto di Cosenza nominerà un commissario.