• Home / CITTA / Reggio, il Touring Club rende vistitabili le tombe ellenistiche di piazza De Nava

    Reggio, il Touring Club rende vistitabili le tombe ellenistiche di piazza De Nava

    È una prima assoluta per la Calabria: il Touring Club Italiano ha comunicato, attraverso il suo sito on line, che a partire dal mese di novembre l’iniziativa Aperti per Voi sbarca a Reggio Calabria e garantisce a cittadini e turisti di poter accedere agli spazi sotterranei di piazza De Nava che custodiscono le tombe di un’antica necropoli ellenistica rinvenuta negli anni Trenta del secolo scorso.
    Salgono quindi a 30 le città d’Italia coinvolte nel progetto Aperti per Voi e sono 68 i siti che i volontari Tci per il patrimonio culturale rendono visitabili. Nel caso di Reggio Calabria il risvolto quasi surreale è che non solo la necropoli è stata scavata in occasione della costruzione dell’edificio del Museo nazionale della Magna Grecia, ma soprattutto che le tombe – di fatto – si trovano in un vano sotterraneo localizzato sotto l’attuale via Romeo e accessibile proprio dal pianterreno del museo. Grazie alla generosa disponibilità dei volontari Tci per il patrimonio culturale, lo spazio in cui sono conservate le tombe ellenistiche sarà aperto al pubblico tutte le domeniche dalle 9.30 alle 13.30.
    Nell’area dell’odierna piazza De Nava  a suo tempo furono rinvenute un centinaio di sepolture; in fase di sistemazione finale fu deciso di conservarne in situ solo una selezione, tra cui una tomba a camera, per illustrare le diverse tipologie utilizzate dai reggini d’età ellenistica (tra il IV e il II sec. a.C.).