• Home / CITTA / ‘Ndrangheta e narcotraffico – Gli Alvaro e i Violi i riferimenti di Gigliotti
    cocaina

    ‘Ndrangheta e narcotraffico – Gli Alvaro e i Violi i riferimenti di Gigliotti

    In Calabria Gigliotti, il mediatore tra ‘ndrangheta e mafia americana, faceva riferimento ai fratelli i fratelli Violi di Sinopoli (RC), entrambi arrestati nell’ambito dell’Operazione “Columbus” del maggio scorso, legati (anche da vincoli di parentela) con la potente cosca Alvaro, operante nella Provincia di Reggio Calabria, con proiezioni criminali nel Centro e Nord Italia, posta ai vertici della ‘ndrangheta calabrese.

    Il quadro complessivo delle indagini svolte sull’asse transnazionale Italia – Nord Europa – Stati Uniti – Canada, ha progressivamente confermato l’incisiva capacità della criminalità organizzata calabrese di operare su diversi fronti, conquistando in loco posizioni di rilievo nel controllo delle attività illecite, in primis nel settore del traffico internazionale di stupefacenti e armi, del riciclaggio e reimpiego di beni di provenienza illecita.