• Home / CITTA / Marino: “La città è cantierizzata e le imprese edili ricominciano a lavorare”

    Marino: “La città è cantierizzata e le imprese edili ricominciano a lavorare”

    Di Marina Malara – A che punto siamo con l’utilizzo dei fondi comunitari? Tanta le opere che si stanno realizzando e si realizzeranno ancora, ma vogliamo quantificare in percentuale quanti soldini europei stiamo utilizzando. Lo chiediamo all’assessore alle politiche comunitarie del Comune di Reggio Calabria, Giuseppe Marino. “Da un calcolo approssimativo possiamo desumere che, in 12 mesi di attività politica e amministrativa, siamo riusciti a consegnare alla Regione Calabria un avanzamento di spesa pari a 20 milioni di euro” ci ha detto l’assessore che ricorda che si partiva da zero, ma si è riusciti a sbloccare e ad aprire tantissimi cantieri che saranno consegnati al massimo entro il 31 dicembre. “Questo è un risultato davvero importante” gongola Marino “ che abbiamo raggiunto con un’attività serrata degli uffici amministrativi del Comune, ma anche con un coinvolgimento delle imprese vincitrici delle gare che hanno accettato di accelerare i lavori, di aprire cantieri e di aiutarci a vincere questa scommessa”. Tutto questo vuol dire anche che le imprese ricominciano a lavorare tranquille con l’Ente comunale reggino, dopo anni di contenziosi e decreti ingiuntivi? “Si, assolutamente” conferma l’assessore ”è un economia che si riaccende e oggi Reggio ritorna ad essere una città cantierizzata con Piazza Duomo, Piazza Italia, il Corso Garibaldi, San Giovannello, il lungomare di Gallico, fra poco il Waterfront. Anche grazie ai fondi comunitari si sta facendo ripartire un settore, come quello dell’edilizia, che è fondamentale per l’economia cittadina”.