• Home / CITTA / Catanzaro / Il Giro d’Italia a Catanzaro il 10 maggio, Abramo e Talarico: ‘Impatto e indotto super per il capoluogo calabrese’
    Giro_d'Italia

    Il Giro d’Italia a Catanzaro il 10 maggio, Abramo e Talarico: ‘Impatto e indotto super per il capoluogo calabrese’

    Duemila persone fra ciclisti, tecnici e addetti ai lavori, migliaia di tifosi sulle strade, il villaggio Rosa e campioni del calibro di Nibali, Sagan, Contador e Valverde. L’impatto del 99° Giro d’Italia su Catanzaro, nella tappa che partirà proprio dal Capoluogo calabrese il prossimo 10 maggio, sarà super sotto tantissimi aspetti.
    “Il Giro d’Italia a Catanzaro è una grande occasione di rilancio non solo per l’immagine della nostra Città, ma soprattutto per l’indotto economico del nostro territorio”. Lo hanno affermato il sindaco Sergio Abramo e l’assessore allo sport di Palazzo De Nobili, Fabio Talarico, sottolineando che “il passaggio della carovana rosa dal capoluogo calabrese è un altro grande risultato centrato dall’Amministrazione comunale”. Quella che partirà da Catanzaro sarà la prima tappa sul territorio nazionale dopo le tre che si correranno in Olanda.
    “Fra il 9 e il 10 maggio – hanno aggiunto Abramo e Talarico – cioè dopo il trasferimento dai Paesi Bassi all’Italia e nel giorno della gara, Catanzaro e il suo hinterland saranno al centro dell’“invasione” gioiosa, colorata e rumorosa della straordinaria carovana del giro. Quasi duemila persone fra ciclisti, tecnici delle squadre e addetti ai lavori, e poi il consistente flusso di appassionati che “assedieranno”, come sempre, le strade e le città da cui passa la corsa, formeranno un notevole indotto economico per le attività ricettive e turistiche della zona, nonché per quelle commerciali, durante una giornata di festa e di sport che saprà rimettere nel cuore dell’attenzione del Paese Catanzaro, il suo patrimonio architettonico e le sue peculiarità culturali”.
    “Sarà davvero suggestivo vedere il gruppo del Giro e i tanti campioni che hanno già assicurato la propria partecipazione alla corsa a tappe – hanno proseguito il sindaco e l’assessore –, dal campione del mondo Peter Sagan all’idolo azzurro Vincenzo Nibali, da Alberto Contador ad Alejandro Valverde, partire proprio dal centro storico di Catanzaro. Che beneficerà, pertanto, di una vetrina di assoluto rilievo e, soprattutto, delle tante attività collaterali del villaggio Rosa, dalla registrazione alle promozioni degli sponsor, che non faranno altro che attirare gente verso la parte antica della città”.
    “Il Giro a Catanzaro – hanno concluso Abramo e Talarico – sarà un grandissimo spot per la nostra Città, ma soprattutto sarà un’essenziale boccata d’ossigeno per le tante attività ricettive, turistiche e commerciali che verranno prese come punto di riferimento dalle migliaia di persone che accompagnano la corsa rosa in ogni posto in cui fa tappa”.