• Home / CITTA / Catanzaro / Detenzione illegale stupefacenti e spaccio. Arrestate 2 persone dalle Volanti di Catanzaro
    Spaccio di droga Catanzaro soldi

    Detenzione illegale stupefacenti e spaccio. Arrestate 2 persone dalle Volanti di Catanzaro

    Gli Agenti della Squadra Volante di Catanzaro, diretti da Gianluigi Crusco, impegnati nei servizi per la prevenzione e repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto due conviventi, Cosimo Passalacqua, 39 anni, e Rosanna Abruzzese, 38 anni, per il reato di detenzione illegale ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo “ Eroina “ e “Cocaina”.

    L’Operazione si è svolta in Viale Isonzo, ove è stata eseguita la perquisizione dell’abitazione di residenza dei due arrestati, oltre alla perquisizione personale, sulla base di sospetti rilevatesi fondati.
    Infatti, occultati nell’appartamento e sulle persone perquisite, è stato rinvenuto un quantitativo complessivo di circa 210 grammi di sostanze stupefacenti, in prevalenza di tipo Cocaina ed Eroina, quest’ultima già suddivisa in 40 dosi pronta per lo smercio, oltre a circa 40 grammi di mannitolo che viene utilizzato per “tagliare” la droga.
    Spaccio di droga CatanzaroLe 40 dosi di Eroina sono state rinvenute nel reggiseno indossato dalla donna, in un borsellino contenente anche una somma di 110 euro, mentre in un calzino nascosto sotto il letto matrimoniale, è stato rinvenuto il restante quantitativo di sostanze stupefacenti.

    Le modalità di detenzione e occultamento dei due tipi di sostanze stupefacenti, il ritrovamento dentro un mobile del ”mannitolo”, nonché il possesso due somme di denaro, 110 euro e 320 euro, composte da banconote di diverso taglio “tipico” della vendita al dettaglio della medesima sostanza e la circostanza della disponibilità sia del contante che della droga da parte dei due conviventi, hanno indotto gli Agenti della Squadra Volante a procedere all’arresto del Passalacqua e dell’ Abruzzese, considerata la pessima biografia penale, anche con precedenti specifici vantata dai due.
    Le sostanze stupefacenti e le somme in denaro sono stati posti in sequestro.

    Il pm di turno tempestivamente avvisato, ha disposto gli arresti domiciliari in attesa del rito della direttissima che si terrà nella giornata di domani.