• Sequestro Cara Aprigliano (Cs): interrogazione senatori Idv

    Un’interrogazione per fare luce sulle modalità di gestione del Cara di Aprigliano (Cs), sequestrato dalla squadra Mobile della questura di Cosenza a seguito del riscontro, da parte delle autorità, di una condizione di fatiscenza della struttura nonchè della presenza di abusi edilizi e di false documentazioni, è stata annunciata dai senatori dell’Italia dei Valori Alessandra Bencini e Maurizio Romani.
    “Nel plaudere all’iniziativa di pieno ripristino della legalità operata dalla polizia e dalla magistratura – hanno osservato i due parlamentari – chiederemo nel contempo al Ministro competente di fare piena luce sulla vicenda e di verificare come sia possibile che si sia giunti a tutto questo: è assolutamente inaccettabile che un luogo che dovrebbe essere di accoglienza operi invece nell’illegalità, senza che vi sia un monitoraggio in funzione preventiva. È intollerabile che la gestione del flusso dei migranti possa tramutarsi in un’operazione di speculazione e di violazione delle leggi e dei diritti umani, ancor più odiosa perchè condotta alle spalle di chi soffre”.