• Home / CITTA / Da Reggio a Castrocaro – Cannizzaro: “I Velk sono l’orgoglio della Calabria”
    Cannizzaro-Velk

    Da Reggio a Castrocaro – Cannizzaro: “I Velk sono l’orgoglio della Calabria”

    di Grazia Candido – Sono quattro ragazzi che amano la musica nelle sue mille sfaccettature e finalmente sono ad un passo dal realizzare un grande sogno: calcare il palco di Castrocaro. Per i Velk, band reggina composta da Maurilio Pizzi (voce), Carmelo Barreca (chitarra), Filippo Carditello (basso), Giovanni Campolo (batteria), si avvicina il giorno della grande sfida, la finale del noto festival “Voci nuove volti nuovi” giunto alla sua 58° edizione la cui diretta su Rai 1 sarà trasmessa in prima serata il prossimo 29 di Agosto. A sostenere la band che, partita con un progetto musicale dal web, è riuscita in questi anni a conquistare premi, apprezzamenti e stima dal pubblico e dagli addetti ai lavori, ieri mattina nella sala delle Conferenze della Provincia, il consigliere delegato al Turismo e Spettacolo Francesco Cannizzaro.
    “Castrocaro è una kermesse nazionale prestigiosa che da agli artisti l’opportunità di mostrare il proprio talento ed è stata un trampolino di lancio per big come Eros Ramazzotti, Zucchero, Caterina Caselli – esordisce il consigliere Cannizzaro – Una vetrina che consentirà alla band di mostrare al Paese non solo la loro bravura ma anche il volto pulito di questa terra orgogliosa di poter annoverare tra i suoi figli, ragazzi come i Velk che si sono costruiti da soli. Hanno creduto in un progetto artistico difficile ma fattibile non abbandonando mai lo studio né un’amicizia forte che li lega da anni. Ora li vedremo a Castrocaro per portare in alto il nome di Reggio e della Calabria”.
    Pronti ma visibilmente emozionati, i Velk anticipano le loro due esibizioni al festival dove porteranno l’inedito pop-rock “Ancora qua” prodotto dalla casa discografica “Miseria e Nobiltà” e arrangiato a Milano con il noto Enrico Kikko Palmosi (autore dei Modà, Emma, Annalisa e tanti altri cantautori) e “Insieme a te non ci sto più” di Caterina Caselli in una versione nuova tendente al rock.
    “Questo è un momento importante per noi e sognavamo da tanto tempo di poter calcare il palco di Rai 1 e confrontarci con altri artisti italiani in uno dei concorsi canori che vanta nomi eccellenti del panorama della musica italiana – afferma la voce del gruppo Maurilio Pizzi – Siamo chiusi da mesi in studio e lavoriamo notte e giorno per mostrare a Castrocaro l’unione, la passione, il rock dei Velk nato da generi musicali diversi. Stiamo aspettando la conferma dall’organizzazione del festival che ringraziamo per il meticoloso lavoro svolto sino ad ora, sulla possibilità del televoto e qualora ci fosse questa opzione, contiamo sull’aiuto dei nostri cittadini. Noi ce la metteremo tutta per portare a casa la vittoria ma i Velk hanno bisogno della forza, dell’amore della Calabria”.
    Cannizzaro e la band Velk