Home / CITTA / Catanzaro / Coltivazione di Cannabis nei pressi della Sa-RC: distrutta piantagione
GDF canapa Lamezia Terme 4

Coltivazione di Cannabis nei pressi della Sa-RC: distrutta piantagione

Nell’ambito delle programmate attività di controllo finalizzate anche alla ricerca di piantagioni di sostanze stupefacenti sul territorio calabrese, un elicottero della Sezione Aerea della Guardia di Finanza di Lamezia Terme, grazie alla costante attività di ricerca anche in zone impervie della provincia catanzarese, nei giorni scorsi, ha individuato nei pressi di Lamezia Terme, un’area adibita alla coltivazione illegale. Sono intervenute sul posto pattuglie del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Vibo Valentia con il supporto del Gruppo di Lamezia Terme.
Giunti sul posto, a pochi chilometri dall’autostrada Salerno – Reggio Calabria, i finanzieri riuscivano, grazie solo all’ausilio dell’elicottero in volo ed all’abilità dei piloti, ad individuare l’esatta posizione dell’area utilizzata per l’illecita coltivazione.
Le piante di cannabis indica, non in piena fase di maturazione, erano abilmente sistemate “a macchia di leopardo” in un terreno demaniale lungo il fiume Amato, di difficile accesso, impervio, pieno di rovi e canneti che occultavano la vista sia dall’alto che da terra, oltre ad impedirne il passaggio. Le numerose piante sono state tutte distrutte.