• Home / CITTA / Adolescente violentata a Roma – Il gip convalida l’arresto del presunto stupratore calabrese
    Stupro Roma arresto stupratore

    Adolescente violentata a Roma – Il gip convalida l’arresto del presunto stupratore calabrese

    Il Gip di roma Giacomo Ebner su richiesta avanzata del pm Eugenio Albamonte, ha convalidato l’arresto di Giuseppe Franco, il sottufficiale della Marina Militare accusato d’aver stuprato una ragazza di 15 anni in un parco a pochi metri dal palazzo di Giustizia della capitale. Oltre all’accusa di stupro, Franco è accusato di sostituzione di persona per essersi presentato alla ragazzina come un poliziotto. Per il giudice non c’è stato né un raptus, né consenso da parte della giovane, ma Franco a avrebbe pianificato tutto,  “ha individuato una ragazza palesemente minorenne”, scrive il giudice, “ha esibito un tesserino per accreditarsi come rappresentante delle forze dell’ordine” e “ha persuaso la minore esercitando la forza solo nei momenti in cui la ragazzina tentava di ribellarsi”. Inoltre l’uomo “ha senz’altro approfittato dell’orario notturno e anche del luogo dove appartarsi da lui senza dubbio conosciuto”. Secondo il giudice l’indagato deve stare in carcere perché “è sussistente il pericolo di reiterazione del reato” ed appare concreto “anche quello di fuga, tenuto conto che il militare ha cercato di far perdere le proprie tracce e che avendo fatto numerose missioni all’estero potrebbe conoscere i luoghi in cui rifugiarsi”.