• Home / CITTA / Allo chef Luigi Ferraro, originario di Cassano allo Ionio, il premio internazionale “La Calabria nel Mondo”
    Luigi con il Presidente On. Mario Oliverio

    Allo chef Luigi Ferraro, originario di Cassano allo Ionio, il premio internazionale “La Calabria nel Mondo”

    Il Presidente della Regione Calabria Mario Oliverio ha consegnato allo chef Luigi Ferraro, originario di Cassano allo Ionio, il premio internazionale “La Calabria nel Mondo”. La premiazione si è svolta lo scorso 11 giugno a Roma nella sala Protomoteca del Palazzo del Campidoglio. Il premio è stato ideato dal C3 International, Centro Culturale Calabrese, associazione senza scopo di lucro fondata nel 1989 con l’intento di mantenere vivo il legame tra i calabresi emigrati e la loro terra di origine. Tra le iniziative dell’associazione, occupa un posto di prima importanza, proprio il Premio Internazionale “La Calabria nel Mondo” che celebra nel 2015 la sua 24° edizione. Il premio viene conferito a calabresi che, con intelligenza, onestà e capacità non comuni, si sono distinti in tutti i settori conquistando traguardi d’innegabile prestigio nazionale ed internazionale. La manifestazione si è svolta al cospetto delle massime Autorità della Repubblica Italiana tra cui i Presidenti del Senato e della Camera, il Sindaco di Roma e i Presidenti delle Regioni Lazio e Calabria, personalità di cultura, dell’arte, dello spettacolo, dello sport e Dignitari Ecclesiastici. La scelta dei calabresi ai quali viene conferito il premio, opera pregevole del famoso orafo crotonese Gerardo Sacco, avviene attraverso un’apposita Commissione che seleziona rigorosamente i candidati. Tra quelli del 2015 c’è anche il giovane Luigi Ferraro.
    Uno chef che cucina con la testa, ma che ci mette sempre il cuore! Prima a Sharm el Sheik, poi a Stoccarda, Londra, George Town, New York, questi i luoghi principali in cui lo chef ha vissuto e lavorato; oggi invece, dal novembre del 2010, vive e lavora a Mosca come executive chef di uno dei ristoranti più lussuosi di quella città.
    L’aver abbandonato la sua terra lo ha portato a conoscere sempre più la cultura culinaria italiana dal nord al sud, crescendo così sempre di più sia personalmente che professionalmente.
    Ricerca sempre il meglio, ogni dettaglio esprime il suo impegno e il suo amore per il suo lavoro.
    La sua cucina è una fusione delle tradizioni natie mescolate a quelle delle realtà e dei sapori di altri territori in cui ha vissuto e lavorato .
    Nel corso degli anni ha spesso partecipato anche a gare culinarie ed artistiche riuscendo a qualificarsi sempre tra i primi. Ha rappresentato la Sua Calabria in grandi manifestazioni gastronomiche internazionali, ma tante anche le esperienze da Master Chef in scuole internazionali , tanti show cooking, nonchè la realizzazione di un libro, il suo primo lavoro editoriale: “Calabria, in tutti i sensi – Un viaggio con Luigi Ferraro”.