• Home / CITTA / Festa della Repubblica a Platì, il Pd chiama a raccolta politica e istituzioni…
    Pd, Magorno: "C'è chi voleva il commissariamento, non il congresso"

    Festa della Repubblica a Platì, il Pd chiama a raccolta politica e istituzioni…

    “Carissimi”, inizia così la lettera che il segretario del Pd Calabria, Ernesto Magorno, indirizza a tutti i circoli ed i segretari provinciali del suo partito. Argomento? Platì, democrazia, repubblica. La mancata presentazione di una lista elettorale per le prossime elezioni ha smosso gli animi politici di tutto l’apparato calabrese, almeno in parte, e Ernesto Magorno è stato il primo ad avanzare una simbolica candidatura a sindaco. “Il Pd regionale – continua Magorno – il prossimo 2 giugno, in occasione della Festa della Repubblica, si ritroverà a Platì, comune del reggino sciolto più volte per presunte infiltrazioni mafiose, destinato ad un perenne commissariamento dal momento che nemmeno questa volta si voterà in quanto non è stata presentata alcuna lista per le elezioni amministrative del 31 maggio. Ci incontreremo a Platì proprio per testimoniare la vicinanza delle democratiche e dei democratici calabresi a una comunità, che vuole e deve alzare la testa per mostrare il suo volto migliore, quello della tanta gente onesta e perbene che qui vive e sente forte il bisogno di riappropriarsi della propria città, di liberarsi da ogni logica mafiosa e da qualsiasi forma di corruzione e illegalità. E lo faremo in una ricorrenza storica per la nostra Nazione, nel ricordo, appunto, di quel 2 giugno 1946 in cui gli italiani scelsero di vivere in un paese da essi governato attraverso istituzioni democraticamente elette. Una scelta che trovò la sua sostanza nella legge fondamentale della Repubblica, la Costituzione, lì dove sono scalpiti i pilastri della nostra democrazia e della nostra libertà. Ed è in un giorno come questo che, qui più che altrove, lo Stato, le Istituzioni, la politica, insieme e uniti, devono scendere in campo per restituire fiducia e speranza ai cittadini e soprattutto ai giovani di Platì che rivendicano un futuro migliore, fondato sul valore della legalità, della libertà e della convivenza democratica nel pieno rispetto della giustizia, dei diritti e della dignità di ogni persona. Pertanto, chiedo ai segretari di attivarsi da subito, per organizzare nei propri circoli una grande partecipazione all’appuntamento del 2 giugno, coinvolgendo sia i militanti che i simpatizzanti del Pd. Allo stesso modo invito i sindaci al massimo impegno per garantire una massiccia adesione a questa iniziativa. Nella certezza che non farete mancare la vostra solidale presenza, Vi aspetto numerosi e Vi invio i più cordiali saluti”.