• Taglio alberi abusivo in Sila a Cosenza

    Tagliati numerosi alberi in zona protetta. Aperte indagini nella Sila cosentina

    Gli agenti della Polizia Provinciale di Cosenza, in servizio presso il distaccamento di San Giovanni in Fiore (Cs), hanno scoperto, in Sila, un grave taglio abusivo di piante della specie Ontano nero (Alnus glutinosa).
    Il personale della Polizia Provinciale, coordinato dal Sostituto Commissario Maria Antonietta Pignataro, accertava il fatto criminoso lungo il
    Il taglio degli alberi, accertato dal personale della Polizia Provinciale, coordinato dal Sostituto Commissario Maria Antonietta Pignataro, è avvenuto nei pressi del fiume Neto, in agro di San Giovanni in Fiore, in un’area di notevole pregio naturalistico vicino ad una zona sottoposta a vincolo paesistico, a vincolo idrogeologico ricadente nel Parco Nazionale della Sila e in Zona di Protezione Speciale, denominata “Sila Grande”.
    Quarantadue piante, tra cui alcune di notevoli dimensioni, erano state già abbattute e interamente trafugate.
    Gli agenti hanno informato la competente Procura della Repubblica di Cosenza, cui è stata trasmessa una dettagliata informativa. Gli autori rischiano pene dai tre ai dieci anni di reclusione.
    La Polizia Provinciale ha avviato un’attività investigativa per identificare gli autori dei reati.