• Home / CITTA / Catanzaro / Sanità – Partono le prime diffide della Fondazione Campanella contro Regione e Commissario
    Campanella in protesta

    Sanità – Partono le prime diffide della Fondazione Campanella contro Regione e Commissario

    Alcuni dipendenti, 40 in tutto, della Fondazione Tommaso Campanella hanno notificato al Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, al Presidente del Consiglio Regionale, Antonio Scalzo, e al Commissario ad acta della Sanità, Massimo Scura, formale diffida, tramite l’avvocato Grazia Papaleo, ad attuare quanto stabilito da decreti, leggi e tavoli istituzionali, la cui mancata attuazione ha inciso sulla crisi economica della Fondazione Tommaso Campanella.

    Si fa riferimento a tutti documenti che più volte la Regione ha sottoscritto per risolvere la problematica, ma che non hanno mai trovato riscontro nella realtà. Lo stesso Prefetto di Catanzaro, Luisa Latella, nel decreto di liquidazione della Fondazione, che porterà il 10 aprile alla nomina del commissario liquidatore, ha chiaramente detto che se la Regione avesse attuato i suoi intenti la Campanella avrebbe potuto salvarsi.

    Leggi anche:

    Commissario Scura: ‘A breve protocollo che tutelerà tutti’