• Home / CITTA / Catanzaro / Catanzaro – Passa al settore Giunta la gestione della depurazione comunale

    Catanzaro – Passa al settore Giunta la gestione della depurazione comunale

    Spostamento al settore igiene ambientale del servizio di depurazione e approvazione delle linee tecniche per lavori di manutenzione straordinaria e adeguamento sismico di tre edifici scolastici, sono le delibere sulla quali si sono incentrati i lavori della giunta presieduta dal sindaco Sergio Abramo. Lo spostamento dal settore gestione del territorio a quello di igiene ambientale, del servizio di depurazione e quindi delle competenze inerenti la gestione e manutenzione dei depuratori comunali, nasce dalla considerazione che trattandosi di un servizio strettamente connesso con problematiche di tutela ambientale risulta più funzionale porre le competenze sotto il diretto controllo del settore igiene ambientale . Un provvedimento temporaneo e sperimentale in attesa del completamento delle procedure di affidamento, costruzione e gestione del nuovo depuratore. La proposta redatta dal settore affari generali è stata illustrata dall’assessore Gabriella Celestino. I lavori di manutenzione straordinaria e adeguamento sismico, riguardano gli edifici scolastici della scuola elementare “Murano”, della scuola elementare “Aranceto” e della scuola elementare di via Molè. Le tre perizie, redatte dal settore grandi opere diretto da Giovanni Ciampa, ammontano a un totale di 1 milione 743mila euro. Approvata, inoltre dall’esecutivo, la perizia di demolizione di un immobile di via Janò ceduto gratuitamente al comune in quanto ricadente in un’area a rischio idrogeologico e inserito nell’ordinanza della Presidenza del consiglio dei ministri n 55/13. La perizia predisposta dal settore gestione del territorio diretto da Carolina Ritrovato, è stata relazionata dall’assessore Giulia Brutto e prevede una spesa di 61mila euro.
    L’esecutivo ha anche dato l’ok al patrocinio gratuito per sei manifestazioni di cultura o spettacolo: la XIII edizione di “Gutenberg: fiera del libro, della multimedialità e della musica”; il progetto “SudINN Lab: idee per innovazione sociale made in sud” a cura della Fac; l’evento espositivo denominato “La storia di Catanzaro”, promosso dall’associazione culturale Subway family; “Le piazze del libro”, promosso dalla libreria Ubik fra il 21 e il 31 maggio nel centro storico; il progetto “Il Catanzaro sale in cattedra”, organizzato dall’associazione “Uniti ad arte”; il convegno “I primi cento anni del motorismo a due ruote”, organizzato per il prossimo 18 aprile dal “Moto club d’epoca”; la puntata del programma televisivo “Unti & bisunti”, che verrà registrata fra l’8 e l’11 aprile; la XII giornata nazionale del giardino, per cui è stato predisposto anche un protocollo d’intesa fra l’Amministrazione e il Garden club Catanzaro “La zagara” al fine di promuovere l’educazione ambientale e la conoscenza del territorio. Il rinnovo dello schema di convenzione con l’associazione “Arte di parte” è stato approvato, su proposta del settore igiene ambientale diretto da Antonio Viapiana, per l’attività di gestione delle aree verdi e la pulizia delle strade in viale Isonzo a partire dalla data di sottoscrizione del documento e fino al 31 dicembre prossimo. Varate, infine, quattro pratiche proposte dal dirigente dell’area legale, amministrativa e avvocatura, Saverio Molica. Le delibere, relazionate dall’assessore al ramo Antonio Sgromo, sono relative a giudizi nei confronti di privati.