• Home / CITTA / Cosenza – La Provincia dice no a chiusura Camera di Commercio

    Cosenza – La Provincia dice no a chiusura Camera di Commercio

    All’Ordine del Giorno del Consiglio Provinciale di Cosenza anche l’approvazione di un atto di sostegno contro la chiusura della Camera di Commercio di Cosenza, “la cui eliminazione – ha dichiarato il Presidente Occhiuto – significherebbe l’ennesimo colpo mortale ad una realtà produttiva già precaria, per la quale l’ente camerale ha da sempre rappresentato un presidio storico anche fisico”. Per il Presidente “la chiusura della Camera di Commercio di Cosenza – punto di riferimento necessario e insostituibile per gli operatori economici della provincia – è oltremodo impensabile, in quanto erogatrice di servizi essenziali per oltre settantacinquemila imprese iscritte, essendo la Provincia di Cosenza la più vasta della Calabria per territorio e popolazione, corrispondente alla metà dell’intera popolazione calabrese”.

    A seguire l’intervento del consigliere Serra, per il quale “occorre ribellarsi usando toni forti ed organizzando una manifestazione insieme ai Sindaci dei 155 Comuni del cosentino”. Capalbo ha quindi proposto di “farsi carico, ciascuno nel proprio Comune, per l’approvazione di un analogo atto di protesta”. Di Natale, invece, “ha chiesto di sensibilizzare anche i parlamentari calabresi affinché pongano in essere adeguate iniziative in merito; il Cons. Bruno ha espresso condivisione per le proposte dei colleghi”.