• Home / CITTA / Bimba abbandonata a Cosenza. Procura apre indagine
    Dario Granieri

    Bimba abbandonata a Cosenza. Procura apre indagine

    “Abbiamo ricevuto ieri sera la denuncia della Polizia, che è stata passata alla task-force della nostra Procura che si occupa di questi casi”. Lo ha detto all’Agi il procuratore capo di Cosenza, Dario Granieri, in riferimento alla vicenda di una bimba di soli 4 mesi, Nicoletta, salvata sabato sera dagli agenti della squadra volante della Questura della città bruzia. Sul caso, quindi, la procura ha perto un fascicolo. La bimba, figlia di una coppia di romeni, era stata abbandonata per tutta la giornata all’interno di un tugurio di Rende privo di corrente elettrica e riscaldamento. La bimba, secondo quanto accertato, non aveva mangiato per tutta la giornata. Portata in ospedale, era stata trovata con un bassissimo indice glicemico. Le sue condizioni, dopo le cure del caso, sono comunque migliorate. “Sara’ interessato anche il tribunale dei minori – aggiunge Granieri – che prenderà le decisioni del caso”. I genitori, accusati di abbandono di minore, rischiano una pena che va dai 6 mesi ai 5 anni e anche la perdita della patria potesta’.