• Home / CITTA / Catanzaro / Catanzaro – Sequestra e maltratta la sua ex convivente, arrestato 49enne cinese

    Catanzaro – Sequestra e maltratta la sua ex convivente, arrestato 49enne cinese

    Un anno di persecuzioni. Un anno di continue minacce e abusi subite dal proprio ex convivente. È questa la storia di una cittadina cinese, residente a Catanzaro, che per lungo tempo è stata costretta a subire vessazioni dal proprio ex fino a che non ha più retto ed ha denunciato tutto. Ad aiutarla gli uomini del commissariato di Polizia del quartiere Lido di Catanzaro che l’hanno fatta parlare con la dottoressa Maria Grazia Muri, responsabile del centro antiviolenza “Astarte”. Grazie a lei, ad i loro continui colloqui gli agenti sono riusciti a ricostruire la storia ed a fare scattare le indagini. Oggi l’arresto, dopo un anno e mezzo di ricerca della verità. Così Xufeng Wu, anche lui cinese, è stato arrestato questa mattina dagli agenti del commissariato di Pubblica sicurezza di Conegliano Veneto, in provincia di Treviso. L’uomo, 49 anni, per lungo tempo avrebbe maltrattato e perseguitato, come risulta dal racconto della vittima, la sua ex convivente. Wu XufengL’episodio più grave la scorsa estate quando il 49enne ha tenuto sequestrata la sua ex per tutta la notte. Il provvedimento cautelare è stato emesso il 30 gennaio, ma i continui spostamenti di Wu, che faceva la spola tra Prato, Lamezia, Napoli e Conegliano Veneto, hanno reso impossibile l’arresto. Dopo alcuni giorni di ricerca e di indagini serrate, Wu è stato rintracciato nel trevigiano. Le accuse nei suoi confronti sono di naltrattamenti in famiglia, sequestro di persona, atti persecutori, lesioni personali aggravate appropriazione indebita ed estorsione continuata. Wu, infatti, dedito al gioco, estorceva a tutta la comunità cinese, ma principalmente alla sua convivente ingenti cifre di denaro dietro minaccia. Dopo l’aresto è stato condotto presso la Casa Circondariale di Treviso Santa Bona.