• Home / CITTA / Catanzaro / Lamezia – Poste, direttivo regionale Cisl: Enzo Cufari nuovo Segretario del sindacato

    Lamezia – Poste, direttivo regionale Cisl: Enzo Cufari nuovo Segretario del sindacato

    Quest’oggi, al THotel di Lamezia Terme, si sono svolti i lavori del Consiglio Direttivo Regionale dell’SLP, Sindacato Lavoratori Poste Calabria, aderenti alla CISL per l’elezione del Segretario Regionale. Ai lavori presieduti dal Segretario Generale Mario Petitto, hanno partecipato numerosi ospiti e delegazioni delle varie Segreterie Regionali di categoria che operano sul territorio nazionale, nonché i rappresentanti delle Categorie Confederali. All’uscente Franco Sergio succede nell’incarico Enzo Cufari, già Segretario Territoriale della Struttura CZ-KR-VV. Lo stesso, 55 anni, sposato, padre di tre figli, laurea in Filosofia e Storia, vanta una notevole esperienza in quanto in passato ha ricoperto per oltre un ventennio incarichi a vari livelli, provinciali, regionali e nazionali all’interno dell’Organizzazione. Lo stesso assume la guida del Sindacato di maggioranza assoluta in Poste Italiane, punto di riferimento di oltre 3500 lavoratori che operano in un’Azienda in fase di trasformazione sull’intero territorio nazionale. Una volta insediato Cufari, dopo aver ringraziato per la fiducia ricevuta, ha tracciato le direttrici politiche sulle quali il forte Sindacato di categoria si muoverà nei prossimi anni e che riguardano non solo la tutela e la qualità del lavoro dei tanti dipendenti di Poste Italiane, ma anche sulla presenza, sulla partecipazione alle tematiche aziendali in un territorio come la Calabria dove i problemi sono amplificati per via degli atavici ritardi negli investimenti e per una struttura sociale in forte regressione. Cufari ha tracciato un percorso che prevede la partecipazione attiva di tutte le componenti all’interno del Sindacato, orizzontali e verticali mediante il coinvolgimento dei Coordinamenti Donne, Giovani e Quadri, che per lo stesso sono il motore dell’azione politica dei prossimi anni. Ha espresso preoccupazione per l’attuazione del nuovo piano d’impresa che tra l’altro prevede razionalizzazione di Uffici, recapito a giorni alterni con conseguenti ripercussioni occupazionali nonché di qualità del servizio per i cittadini calabresi. Si è dichiarato fiducioso per il futuro, convinto che l’SLP CISL svolgerà il proprio compito al meglio, nel solco di quella grande tradizione che questo Sindacato di Categoria ha da sempre rappresentato.