• Home / CITTA / Catanzaro / Catanzaro – Sergio Abramo su voci dimissioni: ‘Discorsi fatti a vanvera’

    Catanzaro – Sergio Abramo su voci dimissioni: ‘Discorsi fatti a vanvera’

    “Ho l’impressione che qualcuno, in modo irresponsabile, stia giocando sulla pelle della città”. È quanto scrive il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, parlando di irresponsabilità. “Si parla a vanvera di dimissioni del sindaco, di amministrazione in difficoltà, di numeri della maggioranza, dimenticando – prosegue la nota del sindaco – che esiste una giunta in carica che sta lavorando bene e che sta producendo risultati notevoli”.
    “Il sindaco – ha aggiunto Abramo – non è a caccia di nessuna maggioranza, perché la maggioranza, fino a prova contraria, è quella uscita dalle elezioni del 2012. Né mi risulta che ci siano consiglieri che abbiano espresso una posizione diversa. Esiste, invece,la reale esigenza di allargare la giunta in modo che l’enorme lavoro che stiamo facendo possa essere distribuito in maniera più razionale ed efficace. Ciò avverrà quando ci saranno le condizioni giuste, mi auguro al più presto, ma senza alcuna pressione o veto. Ho il massimo rispetto di tutti i gruppi consiliari e di tutti i consiglieri, che conto di coinvolgere sempre di più nelle scelte, ma è del tutto evidente che non ho intenzione di rinunciare alle mie prerogative. Tiro dritto per la mia strada, lavorando per la risoluzione dei problemi e per la crescita della città. Sarebbe veramente paradossale che proprio mentre raccogliamo i migliori risultati in assoluto (rientro nel patto di stabilità, le tasse più basse d’Italia, 190milioni di euro in opere pubbliche, etc.) qualcuno tentasse di impedirmi di lavorare. All’opposizione dico semplicemente che la cultura dello sfascio non paga e che la città di tutto ha bisogno tranne che di una crisi che risulterebbe incomprensibile all’opinione pubblica, soprattutto in un momento che vede le famiglie in grande difficoltà e certamente non interessate ai balletti della politica”.