• Home / CITTA / Catanzaro / Catanzaro – Infocontact all’ordine del giorno del Consiglio provinciale. Serve tavolo nazionale
    Infocontact protesta

    Catanzaro – Infocontact all’ordine del giorno del Consiglio provinciale. Serve tavolo nazionale

    “Il destino dei 1.800 lavoratori della Infoconctat, azienda leader nel settore delle telecomunicazioni, sarà all’attenzione della seduta del consiglio provinciale di Catanzaro convocata per venerdì 16 gennaio. Esprimere nuovamente la solidarietà ai dipendenti che, dopo la grave decisione della Wind di mettere a bando le nuove commesse, vedono seriamente compromesso il proprio futuro lavorativo, non è più sufficiente per arginare le ricadute sociali di questa vertenza nella Provincia di Catanzaro”. E’ quanto afferma il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno.
    “Abbiamo già avuto modo di richiamare l’attenzione su una situazione che desta seria preoccupazione, specie se contestualizzata rispetto ad una crisi generale che nella nostra regione non accenna a diminuire – dichiara Bruno -. Il consiglio provinciale di Catanzaro, quindi, si occuperà della vertenza con l’intento anche di sollecitare l’apertura di un tavolo di confronto nazionale finalizzato, prima di tutto, ad scongiurare i licenziamenti. Ci attiveremo in tal senso assieme al presidente della Regione Oliverio per un intervento deciso presso il Ministero dello sviluppo economico (Leggi l’intervento di Scalzo su Infocontact). Tutelare questi lavoratori, che negli anni hanno costruito competenze e sono stati in prima fila nell’innovazione nonostante l’approccio consumistico delle multinazionali che li hanno sfruttati – conclude il presidente della Provincia di Catanzaro – senza tener conto dei loro diritti, diventa una battaglia più ampia nell’interesse di un comparto che nella nostra terrà ha garantito un reddito a migliaia di famiglie”.