• Home / CITTA / Ucciso esponente Piromalli-Molè. Sospettato si costituisce a Gioia Tauro

    Ucciso esponente Piromalli-Molè. Sospettato si costituisce a Gioia Tauro

    Un uomo Michele Brandimarte, di 53 anni, di Gioia Tauro, è stato ucciso con colpi di pistola a Vittoria, nel Ragusano. La vittima aveva precedenti per associazione di stampo mafioso e traffico di droga ed era legata alla Cosca Piromalli-Molè. I sicari hanno sparato sette colpi e poi sono fuggiti. I carabinieri stanno ricostruendo gli ultimi spostamenti e le frequentazioni di Brandimarte, la cui famiglia è stata coinvolta in una faida in Calabria.

    Identificato da polizia di Stato e carabinieri, il presunto sicario, Domenico Italiano, di 23 anni, si è costituito al commissariato di Gioia Tauro. Italiano ha consegnato anche l’arma usata per compiere il delitto che, secondo quanto dichiarato, è avvenuto a seguito di un litigio. Il giovane e Brandimarte erano assieme in Sicilia. Non si conosce il motivo della discussione scoppiata tra i due finita nel sangue.(ANSA)