• Home / CITTA / Saracena (CS), il sindaco Gagliardi attacca segretario provinciale Pd: ‘Resta impreparato’

    Saracena (CS), il sindaco Gagliardi attacca segretario provinciale Pd: ‘Resta impreparato’

    “In tutta sincerità, questa volta ci saremmo aspettati maggiore preparazione sulle questioni affrontate, da parte del Segretario del PD di Saracena, Renzo RUSSO”. E’ quanto afferma in una dichiarazione alla stampa il sindaco di Saracena, Mario Albino Gagliardi. “In occasione dell’ultimo consiglio comunale – ha continuato Gagliardi -, infatti, a seguito di alcune sue analoghe dichiarazioni che dimostravano totale sconoscenza dei problemi, lo avevamo già invitato a chiarire meglio il senso ed il significato delle critiche mosse nei confronti dell’Amministrazione Comunale. Nulla da fare, RUSSO resta impreparato! Non coglie, purtroppo, l’appello a documentarsi per sapere esattamente di cosa ambisce a parlare in pubblico. Non sapeva di cosa parlava l’ultima volta. Non sa di cosa parla adesso, in materia di trasporto scolastico etc. Impreparato, dunque, per due volte, il giovane segretario democratico cittadino in cerca di lavoro, per quel che ci riguarda è sonoramente bocciato! Non risponderemo più alla sue pretese valutazioni politiche, ma che tali non sono perché sistematicamente prive di qualsiasi controproposta, politica o tecnica, degna di essere letta e valutata. – Delude, inoltre, sostenere, così come continua a fare RUSSO, che la nostra squadra amministrativa sarebbe fallimentare su tutti i fronti. Delude ed è davvero curioso leggere questi tentativi di ricostruzione sapendo, come sa anche RUSSO, che di SARACENA, considerato esempio di buona amministrazione pubblica, ne parlano da anni e senza interruzione tutti i media nazionali: dal Tg5 a Il Fatto Quotidiano, dal Tg3 a Il Sole 24 Ore sulla cui emittente, RADIO 24, domani, SABATO 13 SETTEMBRE, alle Ore 10.30, sarò nuovamente intervistato, nell’ambito di una diretta di 20 minuti, in compagnia di altri rappresentanti nazionali di realtà locali protagoniste, come SARACENA, di virtuosismi nei servizi e nella gestione della cosa pubblica. A RUSSO diciamo, con assoluta serenità, che sono questi i nostri interlocutori, neutri e liberi sicuramente dall’ipoteca di sentimenti negativi quali la mala fede e l’invidia che azzerano, purtroppo, la lucidità e l’onestà intellettuale. Ma vi è un altro aspetto davvero curioso, e che dimostra la forzata miopia delle posizioni di RUSSO e del PD locale. Sui 108 comuni calabresi che, in questi mesi, ci hanno invitato ed abbiamo incontrato per illustrare loro l’esperienza virtuosa avviata a SARACENA in tema di ciclo dei rifiuti e dell’acqua, oltre 80 sono guidati da esponenti del PD e comunque di centro sinistra! Come il capogruppo del PD, in minoranza nel Comune di TORANO, presso il quale siamo ospiti questa sera (VENERDI’ 12) per confrontarci sulla nostra esperienza amministrativa. Il giovane impreparato RUSSO farebbe forse bene a confrontarsi con loro, salvo non voglia spregiativamente considerarli tutti, media nazionali e colleghi sindaci calabresi, come un gruppo di ignoranti, sobillati e telecomandati dal sottoscritto”.