• Home / CITTA / Reggio, Falcomatà risponde al centrodestra: “Porte chiuse e sbarrate per i protagonisti che hanno portato allo sfascio la città”

    Reggio, Falcomatà risponde al centrodestra: “Porte chiuse e sbarrate per i protagonisti che hanno portato allo sfascio la città”

    «Rimaniamo coerenti con quello che abbiamo sempre detto: porte chiuse e sbarrate per i protagonisti che hanno portato allo sfascio la città, a chi con convinzione ha sostenuto un modello che è fallito nei fatti. Ci poniamo in rottura con metodi, modi e personaggi del passato», con queste parole Giuseppe Falcomatà candidato Sindaco del Centrosinistra, nel corso di una conferenza stampa, ha risposto alle polemiche mosse dal centrodestra, che ha accusato la coalizione di accettare attorno a sé chi ha partecipato al modello Reggio, in particolare alle polemiche mosse per le alleanze con Udc e Partito Repubblicano. Dopo il confronto con i vertici del partito democratico «abbiamo operato per un cambiamento anche nelle liste, alcuni hanno accettato, altri no», ha dichiarato Giuseppe Falcomatà. Dunque liste costituite «dal cuore pulsante della città, da gente di cui abbiamo bisogno,- ha spiegato il candidato Sindaco- noi non giudichiamo i comportamenti delle persone, crediamo che ci si possa ravvedere, quindi crediamo a chi ha da subito preso le distanze dal modello Reggio, ma non crediamo a chi si redime sul letto di morte: non basta un tuffo nel Gange per ritrovare la verginità politica perduta. Noi puntiamo sulla qualità delle persone di cui ci stiamo circondando, senza tradire la nostra storia, la nostra cultura, i nostri valori, perché siamo orgogliosi del nostro passato e gelosi del nostro futuro».
    A chi ha domandato sulla presenza delle donne in politica e sull’esclusione di Consuelo Nava, Giuseppe Falcomatà risponde che «non è stata esclusa, anzi noi della coalizione guardiamo a lei con interesse».
    Chiusa questa partita delle coalizioni, Falcomatà chiede agli avversari di misurarsi su un campo più importante, le idee ed i progetti per la città: «qual è l’idea che hanno i nostri avversari? Quale il programma? Noi abbiamo un programma che non è stato costruito a tavolino, ma ha cuore, gambe, ha sudore, è un programma che si è arricchito con il contributo dei cittadini che in questi mesi abbiamo incontrato; sul programma tutta la coalizione è unita, ma siamo uniti anche dal punto di vista politico, etico ed amministrativo. Siamo certi che a Reggio vincerà la migliore idea di città», ha sottolineato Giuseppe Falcomatà.