• Home / CITTA / Reggio: Pirillo (FN) replica a proposta di Falcomatà su immigrati

    Reggio: Pirillo (FN) replica a proposta di Falcomatà su immigrati

    Di seguito nota stampa di Davide Pirillo, Forza Nuova – Non posso che bollare come scellerata e priva di alcuna logica la proposta lanciata dal candidato a sindaco di Reggio Calabria in quota Pd Giuseppe Falcomatà, relativa alla volontà di ripopolare (a detta sua) i paesi della provincia reggina e un po’ di tutto l’entroterra calabrese con gli immigrati, che giorno dopo giorno stanno sbarcando sempre più numerosi sulle nostre coste calabresi. Un’idea quella di Falcomatà intrisa di quel sano buonismo peloso che nei partiti di quella sinistra diventata ormai liberal-capitalista è diventata prassi consolidata. Oggi le nostre città e soprattutto i nostri piccoli e storici centri si spopolano perché i giovani non riescono a trovare un’occupazione e di conseguenza non avendo alcun sostentamento, a differenza degli ospiti immigrati che percepiscono una retta giornaliera di 35 euro al giorno più ricariche telefoniche e sigarette,sono costretti ad abbandonare la propria terra e cercare fortuna altrove. Forza nuova fin dal 1997 si batte per il blocco dell’Immigrazione e vuole un umano rimpatrio di queste persone per poi, in sinergia con tutta l’Europa, aiutare questi popoli africani nelle loro terre,portando li missioni umanitarie e facendo in modo tale che tutte le ricchezze naturali delle nazioni africane tornino nelle mani delle popolazioni autoctone togliendole una volta per sempre dal controllo delle multinazionali americane e cinesi,le quali per loro mero e diabolico profitto hanno portato in Africa povertà,fame,malattie e guerre e quindi voluto l’immigrazione selvaggia verso l’Europa ed in particolare verso l’Italia.Con queste dichiarazioni Falcomatà si è presentato come nemico del popolo italiano ed in primis di quello reggino,che mai come oggi,sta subendo un’invasione quotidiana di migliaia di immigrati con connesso l’altissimo rischio di epidemie quali Ebola oppure altre malattie come la Scabbia,che queste persone si portano dietro dai loro paesi. I nostri borghi e le nostre città devono essere conservate e difese per come i nostri padri le hanno a noi consegnate,le nostre tradizioni e le nostre identità vanno tutelate e certe idee di chiara matrice xenofila non devono trovare spazio,soprattutto visto il delicato momento dal punto di vista economico che l’Italia sta attraversando e poi perché non risolvono il problema immigrazione. Ricordo a Falcomatà che le ormai residue risorse del cosi detto Welfare sono tutte assorbite dal fenomeno immigrazione,costringendo quindi gli italiani,specie i più indigenti,a patire per la prima volta dopo oltre 60 anni la fame,quindi lo stesso Falcomatà dovrebbe riflettere prima di sparare certe beote proposte che non fanno altro che alimentare una sorta di razzismo contro il popolo italiano. Forza Nuova vuole il blocco totale dell’immigrazione e chiede che tutte le ingenti somme previste per l’accoglienza degli immigrati siano utilizzate a favore delle famiglie italiane,l’Africa va aiutata nella propria terra,la stessa immigrazione voluta e pensata come lo stesso Falcomatà e tutto il suo partito, distrugge i popoli invasi ma è anche un enorme e mortale salasso sociale anche per i popoli d’origine.

    Davide Pirillo
    Segretario regionale
    Forza Nuova-Calabria