• Home / CITTA / Catanzaro / Tagli treni, Catanzaro si accinge a celebrare i funerali della Catanzaro Lido – Lamezia

    Tagli treni, Catanzaro si accinge a celebrare i funerali della Catanzaro Lido – Lamezia

    “E’ ormai ufficiale: i treni 3770, 3771, 3772, 3773, 3774, 3776, 3777, 3778, 3779, 3781, 3782, 3783, sono stati cancellati”. Lo scrive la Uil Trasporti in una nota stampa. “Solo tre coppie – prosegue il comunicato – verranno sostituite con autoservizi nell’assordante silenzio di tutti. Il tutto in attesa di altre notizie negative riguardanti i futuri tagli della dorsale jonica. Il sindacato unitariamente ha cercato in ogni modo di opporsi a tale situazione richiedendo un incontro anche a S.E. il Prefetto visto il devastante effetto che tale decisione produrrà. Incomprensibile è stato, invece, il comportamento dell’assessore Fedele che durante una trasmissione televisiva aveva annunciato che i 60 milioni necessari per mantenere il trasporto regionale in Calabria erano stati recuperati (30 milioni dal previsto assestamento di bilancio, 10 dalla “manovrina” così definita dallo stesso a luglio e altri 20 dai fondi FAS). In diretta televisiva, insieme al direttore di Trenitalia, aveva preso l’impegno per l’indomani di redimere la questione, ma nulla è stato fatto. Ai funerali sono invitati tutti ed è gradita la presenza dei politici del comprensorio di Catanzaro che, a parte le passerelle, nulla di concreto hanno saputo fare per una provincia vittima di un sistema che tende ad isolarla completamente”.