• Home / CITTA / Messina, blitz antiprostituzione: 5 arresti e casa sequestrata, c’è anche un cosentino

    Messina, blitz antiprostituzione: 5 arresti e casa sequestrata, c’è anche un cosentino

    I carabinieri della Stazione di Camaro hanno eseguito Sono 5 le ordinanze di custodia cautelare eseguite dai carabinieri della stazione di Camaro, per sfruttamento e favoreggimento della prostituzione. Gli incontri sessuali si tenevano in un’abitazione sottoposta a sequestro.
    Destinatari dei provvedimenti Giacoma Mondello del ’72 di Messina; Giuseppe Selvaggio del ’69 di Messina; Mario Nicolò del ’54 di Milazzo; Rosen Minchov (Bulgaria) residente a Falerna e Filippo Spagnuolo dell’85 di Cosenza. Irreperibile una sesta persona. Le misure restrittive sono state emesse dal gip Giovanni De Marco su richiesta del procuratore aggiunto Vincenzo Barbaro. Le ragazze prendevano in subaffitto l’abitazione di Messina pagando un canone alla persona che a sua volta l’aveva ricevuta in locazione dal proprietario, all’oscuro di tutto. Altre due case erano a Milazzo e a Falerna. I clienti arrivavano con annunci su giornali on line e cartacei che offrivano genericamente servizi di massaggi oppure col passaparola di conoscenti. Il giro d’affari mensile si attestava sugli 8mila euro.