• Home / CITTA / Assegnati i premi del Concorso ”GOEL per il cambiamento: giustizia sociale e legalità”

    Assegnati i premi del Concorso ”GOEL per il cambiamento: giustizia sociale e legalità”

    Si è svolta stamani, a Gioiosa Jonica, nella suggestiva cornice di Palazzo Amaduri, la cerimonia di premiazione della prima edizione del concorso: “GOEL per il cambiamento: giustizia sociale e legalità”, riservato alle scuole della Locride.
    Il concorso è nato con l’intento di stimolare i ragazzi a ricercare situazioni di illegalità e, parallelamente, situazioni di giustizia sociale e legalità e raccontarle, affiancando gli esempi opposti, per evidenziare il problema e, al contempo, l’alternativa possibile. Queste opposte “realtà”, i ragazzi avrebbero potuto rappresentarle attraverso un video, oppure un servizio fotografico o, ancora, attraverso un manifesto/disegno originale. Il Gruppo Cooperativo GOEL ritiene, infatti, che tutti, anche bambini e ragazzi, debbano partecipare alla costruzione di una Locride più giusta ed equa per costruire fondamenta solide alla legalità. Tutti i lavori realizzati dagli studenti dei tre Istituti comprensivi (Gioiosa Jonica, Siderno, Caulonia) hanno denotato creatività, spirito di osservazione e originalità nella realizzazione.
    Il saluto del Sindaco di Gioiosa Jonica, Salvatore Fuda ha dato l’avvio alla cerimonia di premiazione.
    La Giuria, che si è complimentata vivamente con tutti i partecipanti, ha scelto i vincitori del concorso: il primo classificato è lo studente Rodolfo Mittica, dell’Istituto Comprensivo di Gioiosa Jonica – Grotteria, il quale ha vinto con il manifesto dal titolo: “L’Italia contes(s)a”, la partecipazione gratuita alla seconda edizione del Summer Camp, il campo estivo per lo studio delle lingue straniere, arricchito da diverse attività ludico-sportive, organizzato da “I Viaggi del GOEL”, che si terrà a partire dal 23 giugno 2014 a Caulonia, presso l’Agriturismo Feudo Gagliardi (socio di GOEL Bio).
    Il secondo premio, una cena omaggio presso il ristorante culturale AMAL, è stato assegnato alla studentessa Martina Cavallo, dell’Istituto Comprensivo di Caulonia, che ha partecipato con il disegno “Il grande problema dei rifiuti”. Infine, l’ingresso omaggio al Parco Avventura di Serra San Bruno (Vv) (gestito dall’Agriturismo Fondo dei Baroni, socio di GOEL Bio), è stato vinto dalla terza classificata, la studentessa Sara Fogà, dell’Istituto Comprensivo “M.Bello – G.Pedullà – Agnana” di Siderno che ha partecipato con il manifesto intitolato “Questo non ci piace”.