• Home / CITTA / Sangineto (CS): sindaco aggredito da turista, lo avrebbe ”sgridato” per un sacchetto della spazzatura

    Sangineto (CS): sindaco aggredito da turista, lo avrebbe ”sgridato” per un sacchetto della spazzatura

    Il sindaco lo redarguisce perché getta un sacco della spazzatura fuori dal cassonetto e lui lo aggredisce colpendolo con calci, pugni ed una mazza. E’ successo a Sangineto, in provincia di Cosenza, dove il primo cittadino Michele Guardia è stato aggredito da un turista. Sembra che l’uomo avesse butato il sacco fuori dal casonetto perché questo era colmo di spazzatura. In quel momento sopraggiungeva il sindaco che ha catechizzato il turista sul corretto comportamento in materia di rifiuti. La reazione, dopo un alterco tra i due, sarebbe stata colpirlo in ogni modo. Dopo l’intervento delle forze dell’ordine l’uomo ha spiegato di aver scambiato il sindaco per un malvivente (pare comunque che Guardia si fosse qualificato). Da parte sua il primo cittadino dopo essersi chiarito con il turista ha deciso di non sporgere denuncia e di tornare a casa con ferite guaribili in 10 giorni.