• Home / CITTA / Catanzaro / ‘Ndrangheta: il Consiglio dei Ministri scioglie il Comune di Badolato
    Sciolti per mafia i Comuni di Limbadi e Platì

    ‘Ndrangheta: il Consiglio dei Ministri scioglie il Comune di Badolato

    Il consiglio dei Ministri ha disposto lo scioglimento del consiglio comunale di Badolato.”Su proposta del Ministro dell’Interno, Angelino Alfano, il Consiglio dei Ministri – si legge nel comunicato del consiglio dei ministri – ha approvato il decreto di scioglimento del Consiglio comunale di Badolato, in provincia di Catanzaro. L’adozione del provvedimento, in base alla normativa antimafia, si è resa necessaria all’esito di approfonditi accertamenti che hanno constatato gravi forme di ingerenza da parte della criminalità organizzata”. Lo scorso 28 agosto il prefetto di Catanzaro Raffaele Cannizzaro aveva, infatti, disposto nel Comune di Badolato l’accesso antimafia. Il provvedimento fu adottato dopo l’operazione del luglio scorso coordinata dalla Dda di Catanzaro contro la cosca Gallace-Gallelli nella quale era indagato in stato di libertà il sindaco di Badolato Giuseppe Nicola Parretta.