• Home / CITTA / Scuola: Calabria compatta nella protesta

    Scuola: Calabria compatta nella protesta

    studenti.jpg
    Protestano, in Calabria, gli studenti medi e universitari contro i provvedimenti del ministro della poubblica istruzione, Maria Stella Gelmini. Da stamani, gli studenti delle scuole medie superiori di Catanzaro sono in sciopero e protestano per le vie cittadine, paralizzando il traffico.

    A Cosenza sono in assemblea gli studenti dell’istituto magistrale e dei licei, che hanno avviato la discussione sulle conseguenze del decreto di riforma ed hanno annunciato per domani un corteo per le vie.

    A Filadelfia, nel vibonese, da sabato scorso gli alunni stanno occupando il liceo scientifico. Oggi sono scesi in campo anche gli alunni dell’Istituto professionale che a loro volta hanno occupato la scuola. A Rende (Cs), gli studenti dell’Uni.Cal hanno occupato due facolta’ e gli uffici del Rettorato. A Reggio Calabria, i vari movimenti hanno annunciato assemblee, riunioni e dibattiti in vista della manifestazione del 30 ottobre in concomitanza con quella di Roma. La protesta, quindi, si allarga in quasi tutti i centri, dove gli studenti discutono le conseguemnze, derivanti dal decreto Gelmini. (asca)