• Home / CITTA / Coldiretti: cresce consumo prodotti locali di stagione

    Coldiretti: cresce consumo prodotti locali di stagione

    Con l’aumento dei costi di trasporto dovuto ai record fatti segnare dalla benzina cresce il consumo di prodotti locali e di stagione che due italiani su tre dichiarano di acquistare con regolarita’. E’ quanto afferma la Coldiretti sottolineando che ”dal Veneto alla Calabria le amministrazioni regionali si attivano con l’approvazione di leggi a favore dei cibi a ‘chilometri zero’ che sanciscono la preferenza ai prodotti locali in mense, ristoranti e grande distribuzione per combattere i rincari dovuti all’aumento del costo dei trasporti e l’impatto sul clima provocato all’inquinamento con l’emissione di gas serra dei mezzi di trasporto”. Le iniziative di legge popolare, gia’ positivamente concluse in Veneto e Calabria, sono state promosse dalla Coldiretti in tutte le regioni ed hanno incontrato il sostegno nei cittadini che avvertono un bisogno di trasparenza, genuinita’ e garanzia sull’origine. ”Un pasto medio – sottolinea Coldiretti – percorre piu’ di 1.900 km per camion, nave e/o aeroplano prima di arrivare sulla tavola e spesso ci vogliono piu’ calorie di energia per portare il pasto al consumatore di quanto il pasto stesso provveda in termini nutrizionali. Secondo una analisi della Coldiretti il vino dall’Australia per giungere sulle tavole italiane deve percorrere oltre 16mila chilometri con un consumo di 9,4 chili di petrolio e l’emissione di 29,3 chili di anidride carbonica mentre la carne argentina viaggia per 11mila bruciando 6,7 chili di petrolio ed emettendo 20,8 chili di anidride carbonica attraverso il trasporto con mezzi aerei. (Asca)