• Home / CITTA / Catania, sequestrate in casa di cura sorgenti radioattive utilizzate per cure tumorali

    Catania, sequestrate in casa di cura sorgenti radioattive utilizzate per cure tumorali

    Sequestrate in una casa di cura di Catania, dai Carabinieri del reparto operativo del Ccta, sezione inquinamento, alcune sorgenti radioattive ad alta attivita' di cobalto-60, prive di autorizzazione all'uso. Le sostanze contenute nella testata dell'apparecchio per la cobaltoterapia, con otturatore in uranio impoverito, erano utilizzate per cure tumorali e brachiterapia, e si trovavano in un magazzino privo di alcuna misura di sicurezza. Denunciati, per aver esposto i propri dipendenti ad indebite dosi di radiazioni e aver omesso la sorveglianza fisica, l'amministratore unico della clinica e l'esperto qualificato della struttura per aver impiegato sorgenti di radiazioni ionizzanti senza autorizzazione (APCOM)