• Home / CALABRIA / Sorical, Parentela (M5s): “Fatture rincarate di 140 milioni “

    Sorical, Parentela (M5s): “Fatture rincarate di 140 milioni “

    Domenica 5 novembre si terrà a Scalea (Cs) la quinta tappa di “AcquaRaggia”, l’iniziativa pubblica del Movimento 5stelle, promossa dal deputato Paolo Parentela, sulle tariffe illegittime di Sorical. L’appuntamento è previsto alle ore 18 presso la sala consiliare. Parentela ne anticipa i contenuti salienti: «Finalmente abbiamo concluso i conti della lunga e pesantissima vicenda, di cui ci siamo occupati in largo e sulla quale è calato il peggiore silenzio per i troppi interessi in gioco. Abbiamo un dato certo: oscilla tra i 140 e i 120milioni di euro la differenza tra gli importi fatturati tra il novembre 2004 e il dicembre 2016 con le tariffe abusive di Sorical e quelli che invece andavano fatturati con l’applicazione delle tariffe di legge. Una somma pazzesca, da capogiro, di cui nessuno ha finora parlato e su cui il potere politico continua a tacere ignobilmente, perché il sistema ha fatto e fa comodo a tanti. A Scalea faremo il punto preciso, al di là delle chiacchiere di Sorical, che scarica sui Comuni ed evita con accuratezza l’argomento». All’incontro di Scalea oltre a Parentela interverranno il legale Salvatore Gullì, l’attivista Giovanni Di Leo, dei movimenti per l’acqua pubblica, e il locale consigliere comunale 5stelle, Renato Bruno.