• Home / CALABRIA / Food&Book: cena della legalità con Carmine Abate, chef Filippo Cogliandro
    cena della legalità

    Food&Book: cena della legalità con Carmine Abate, chef Filippo Cogliandro

    Una cena della legalita’ tra gli appuntamenti di sabato a Food&Book, manifestazione a tema cultura del cibo al via domani a Montecatini Terme. L’idea e’ dello chef calabrese Filippo Cogliandro che ha fatto dell’arte culinaria un pretesto per parlare della sua terra connessa alla legalita’. L’occasione permettera’ di “gustare un territorio” e conoscerlo attraverso i prodotti, i sapori, i profumi ed i colori: nel rispetto delle sue origini, lo chef preparera’ un menu a base di Tortino di Patate Aspromontane, Carpaccio di Polipo e fonduta di Caciocavallo, Gamberi croccanti al Mais su duchessa all’Origano, Paccheri Vongole veraci, riccioli di gamberi e Pomodorini, Barchetta di Spigola al Pistacchio, Misticanza e Datterino, Profiterole alla crema di Bergamotto di Reggio Calabria. Nei piatti di Filippo Cogliandro si ritrova tutto il gusto del territorio, che inizia dalle filiere “pulite” dell’agroalimentare, selezionando aziende virtuose a km O, i presidi Slow Food, le aziende che fanno capo a Goel Bio, cooperativa sociale agricola che raccoglie i produttori calabresi che si oppongono alla ‘ndrangheta. E anche per questa occasione sono state scelte materie prime e “legali” che continuano a supportare il progetto di Cogliandro, il quale ha gia’ ottenuto significativi riconoscimenti tra cui il premio Paolo Borsellino 2016, contrastando – con la sua azione civile e sociale rivolta prevalentemente agli studenti – la ‘ndrangheta, dopo le numerose minacce subite. Alla serata partecipera’ anche lo scrittore calabrese Carmine Abate, gia’ vincitore del Premio Campiello, che durante Food&Book presentera’ il suo ultimo libro “Il banchetto di nozze e altri sapori” edito da Mondadori. Come preludio una performance live dell’artista fiorentina Elisabetta Rogai, che con la sua esclusiva tecnica di EnoArte, gia’ da anni brevettata su materiali quali tela, jeans e marmo, dipingera’ con il Sangiovese dell’azienda La Querce, interagendo con gli ospiti, una nuova creatura artistica ispirata alla Terra, dal titolo “Oltre le tenebre”. Il vino-pittura utilizzato e’ un toscano fermentato e conservato in un gigantesco orcio di terracotta di Mital dell’Impruneta, il paese della terracotta, che sara’ appositamente collocato in sala per il processo di creazione dell’opera. Food&Book e’ un’iniziativa organizzata dall’Associazione Leggere Tutti in collaborazione con Agra Editrice, Comune di Montecatini Terme, Terme di Montecatini Spa, Istituto Alberghiero di Montecatini Terme, Slow Food.