• Home / CALABRIA / Trasporti: Musmanno incontra i dirigenti del ministero. Potenziata linea ferroviaria jonica
    Roberto Musmanno

    Trasporti: Musmanno incontra i dirigenti del ministero. Potenziata linea ferroviaria jonica

    Il potenziamento dei collegamenti ferroviari di competenza statale sulla linea jonica, è stato il tema centrale dell’incontro che si è tenuto il 9 settembre scorso  presso la sede del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, come riportato in una nota dell’Ufficio stampa della Giunta. All’incontro romano hanno partecipato l’assessore regionale alle Infrastrutture, Roberto MusmannoGiuseppe Pavone, dirigente regionale del settore Trasporto pubblico locale, che nell’occasione hanno incontrato il dirigente generale, Antonio Parente,  ed il dirigente di divisione del Ministero, Alessandro Violi. Più dettagliatamente, il dott. Parente ha illustrato lo stato di avanzamento della richiesta a Trenitalia di introdurre, a partire sin dal prossimo 10 dicembre, di un secondo collegamento giornaliero andata-ritorno sulla relazione Reggio Calabria – Taranto, con un tempo massimo di percorrenza non superiore alle otto ore, senza significative interferenze con i servizi ferroviari regionali attualmente erogati. Nel condividere e sostenere la proposta, – si legge nel comunicato – l’Assessore Musmanno ha chiesto la disponibilità a far proseguire le corse fino a Bari, considerando la significativa domanda di spostamenti attratta dal polo del capoluogo pugliese e la possibilità di interscambio a Bari con altri servizi ferroviari sulla linea adriatica. “Si torna finalmente a parlare anche a livello nazionale di sviluppo dei servizi ferroviari sulla linea jonica e non di tagli. Desidero ringraziare, a nome del Presidente Mario Oliverio e dell’intera Giunta Regionale, il Ministro Delrio per il personale impegno assunto a favore del potenziamento dei collegamenti ferroviari del servizio statale sulla linea jonica – ha affermato l’Assessore Musmanno -. Questo impegno rende concreta la prospettiva di vedere la seconda coppia di treni lungo la linea Jonica attivata già entro il prossimo 10 dicembre, come prospettato durante la riunione di oggi. Siamo consapevoli – ha aggiunto – delle difficoltà logistiche di Trenitalia nel reperire e rendere disponibile adeguato materiale rotabile, ma confidiamo nel fatto che, grazie all’impulso del ministero e in particolare dello stesso ministro Delrio, particolarmente sensibile alla tematica del superamento delle criticità dei collegamenti sulla fascia jonica, e dal lavoro della divisione Long-Haul di Trenitalia, il problema sarà risolto e il risultato sarà raggiunto migliorando di molto le condizioni di mobilità dei cittadini calabresi”.