• Home / CALABRIA / Processo ‘Aemilia’ – Alla sbarra oltre 200 imputati in padiglione blindato
    padiglione processo aemilia

    Processo ‘Aemilia’ – Alla sbarra oltre 200 imputati in padiglione blindato

    Oltre 200 imputati coinvolti per decine di reati. Imputato è il “sistema” della ‘ndrangheta che nel giro di pochi anni si è presa parte dell’Emilia Romagna.E’ un avvenimento senza precedenti per la regione. In aula, o meglio il padiglione blindato di 3200 mq della Fiera di Bologna, c’è anche il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini. La Regione chiederà di costituirsi parte civile. Le procedure di identificazione per l’ingresso nell’aula allestita al padiglione 19 sono cominciate alle 8.30. La Procura di Bologna sarà rappresentata oggi anche dal procuratore reggente Massimiliano Serpi.

    Terminata una lunga procedura di identificazione, l’udienza è cominciata formalmente davanti al Gup Francesca Zavaglia, con l’appello dei presenti. La Procura è rappresentata inoltre dai Pm che hanno coordinato le indagini, Marco Mescolini, Beatrice Ronchi e Enrico Cieri. Oltre agli imputati, una quarantina di detenuti, una decina al 41 bis collegati in video, diverse sono le richieste di costituzione di parte civile annunciate. All’esterno della Fiera, presente anche un presidio di alcuni esponenti di Libera e di altre associazioni.