• Home / CALABRIA / Operazione Dama Nera: arrestato Gigi Meduri (VIDEO)
    Operazione Dama Nera arresti Anas 3

    Operazione Dama Nera: arrestato Gigi Meduri (VIDEO)

    C’è anche Gigi Meduri tra gli odierni arrestati nell’ambito dell’operazione “Dama Nera”. Secondo gli inquirenti Meduri sarebbe “pienamente coinvolto nell’illecito rapporto di corruttela”. Già Presidente della Regione Calabria, dal gennaio 1999 all’aprile 2000, Deputato nella XIV legislatura (Margherita Ulivo) e, dal maggio 2006 al maggio 2008, Sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture (Governo Prodi), Meduri, sarebbe “l’oscuro faccendiere che, da un lato, ha sostenuto le illecite richieste degli imprenditori Bosco Logiudice e Costanzo, dall’altro, si è interessato per la corresponsione di indebite provviste di denaro da parte di questi ultimi in favore dei dipendenti pubblici investigati ed ha, altresì, richiesto all’Accroglianò l’assunzione e/o la riconferma dell’impiego presso Anas Spa di due geometri di suo diretto interesse. Più nel dettaglio, la Accroglianò veniva interessata dai predetti imprenditori siciliani e, per conto degli stessi, dal Meduri, non solo per la velocizzazione dei pagamenti conseguenti all’iscrizione di “riserve” nelle contabilità di cantiere, risolte attraverso il meccanismo del cd. “accordo bonario”, ma, anche e soprattutto, per l’ottenimento dell’autorizzazione alla cessione di un ramo d’azienda (in realtà una vera e propria cessione del contratto d’appalto, normativamente non lecita), concernente la realizzazione della cd. Variante di Morbegno, in Lombardia, provincia di Sondrio”.